Ultim'ora

Quali sono gli sbagli da evitare quando si fa trading

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Chi si avvicina per la prima volta al mondo del trading può essere indotto a commettere errori che, nella maggior parte dei casi, hanno a che fare direttamente con l’emotività. Così, a seconda dei casi, ci si ritrova a essere dominati dall’insicurezza, dalla paura o dall’impazienza, sensazioni che possono essere foriere di sbagli dalle conseguenze imprevedibili. Ecco come fare correttamente il trading, questo è il giusto metodo: bisogna concentrarsi su questa attività, evitando di lasciarsi distrarre da altro, essere riposati e ben informa, con un approccio il più possibile rilassato: in caso contrario si rischia di perdere il controllo, con tutti gli effetti collaterali che ne possono derivare.

La gestione del tempo

Molto spesso gli aspiranti investitori si avvicinano al mondo del trading quasi per caso: tuttavia non bisogna commettere lo sbaglio di ritenere che sia possibile tradare di tanto in tanto, en passant, e riuscire a ottenere guadagni costanti. Se fosse così facile tutti farebbero i trader, no? Viceversa quello del trading è un vero e proprio lavoro, e in quanto tale ha bisogno di concentrazione e di dedizione: il che vuol dire prendersi tutto il tempo necessario, ricordando che la psiche gioca un ruolo di primo piano. Insomma, se si è di cattivo umore è più probabile che ci si renderà protagonisti di operazioni che non andranno a buon fine.

Fare trading non è semplice

Il trading non è facile: o, per essere più precisi, non è facile avere successo. A livello pratico, in effetti, sono sufficienti pochi clic per aprire o chiudere una posizione. Il mercato può solo salire o scendere, e ciò influisce sulla direzione del trading. Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, però: come si fa a capire se il mercato sta per salire o per scendere?

L’attesa dei segnali di apertura

Alla base di un trade c’è un’idea, a partire dalla quale si impostano i punti di ingresso e di uscita nel grafico; dopodiché si aspetta il segnale di apertura. In apparenza sembra tutto facile, ma a ben vedere questo è un ostacolo notevole lungo il percorso che dovrebbe condurre al successo. Nell’attesa di una partenza, infatti, non di rado i trader si dimostrano impazienti e finiscono per mettersi nei guai. Non riescono ad aspettare l’arrivo del segnale voluto, ma si gettano sul mercato quando ancora un possibile segnale si sta formando. In pratica si anticipa il contatto con il risultato che si auspica perché si ha la sensazione che in questo modo si potrà beneficiare di un ingresso migliore.

Come avvicinarsi al trading

Ecco perché è importante non fiondarsi con troppa fretta sul mercato, magari perché si è persuasi di conoscere già l’esito della sessione. Al contrario è necessario conservare la pazienza e fare in modo che il mercato possa compiere le proprie mosse in attesa della finalizzazione. Qualunque segnale che si genera nel corso di una sessione di trading è potenzialmente privo di valore: è solo il prezzo di chiusura a segnare la fine della candela, che nel giro di una sessione possono assumere qualsiasi forma, a stella cadente o a martello. Non è detto, poi, che i breakout siano sempre veritieri. Uno Stop Order è da preferire a un Market Order o a un Limit Order.

Il rapporto con il mercato

In questo modo il mercato ha la possibilità di scegliere se lasciare non eseguito l’ordine, per effetto della debolezza del movimento, o se raccogliere il trader. La pianificazione è una caratteristica indispensabile per un trader, anche e soprattutto quando le cose non vanno bene. Si pensi, per esempio, a una posizione aperta con il prezzo che va in direzione opposta a quella prevista. Di fronte a una situazione del genere si ha a che fare con varie sfide, con il prezzo intorno al prezzo di costo e il ritorno di un breakout dal range. Il momento può indurre ad agire con foca, e nel momento in cui si entra nell’area negativa può essere spontanea la convinzione che il mercato prima o poi prenderà la direzione contraria. Insomma, è sempre bene fermarsi a riflettere non lasciandosi travolgere dal terrore o, al contrario, da facili entusiasmi.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Investimenti in Borsa, consigli per approcciarsi in modo sicuro

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Cosa sta accadendo in questo momento così particolare dal punto di vista storico al mondo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.