Ultim'ora

Sessa Aurunca / Marcianise – No, il triangolo no: Zinzi chiede “fedeltà” a Verrengia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sessa Aurunca / Marcianise – “No, il triangolo no. Non lo avevo considerato”. Recita così un famoso brano di Renato Zero. Sembra calzare a pennello per descrivere ciò che è accaduto, pochi giorni fa, negli ambienti politici locali. Dopo l’incontro (quasi segreto) fra Schiavone Verrengia, Zinzi arriva a Sessa per fare chiarezza sulla “relazione” con lo stesso Verrengia.  Vuole capire se sono vere le voci del tradimento politico attuato dallo stesso Verrengia che alcune sere prima era andato a cena con Michele Schiavone, padre di Massimo, candidato alle regionali (forse) con il centro sinistra. Come un amante tradito Zinzi avrebbe chiesto chiarimenti in merito alle voci e alle foto pubblicare su alcuni giornali.  Voleva sapere insomma, se Verrengia era ancora “suo”. Lui, l’avvocato sessano, come un fedifrago colto in flagranza, avrebbe tentato di rassicurare Zinzi con la classica frase: no, ti giuro, non è come sembra. E poi avrebbe aggiunto: non siamo stati a cena, abbiamo solo preso un aperitivo.

Leggi anche:

Sessa Aurunca – Fra Schiavone e Verrengia c’è del “tenero”. Sarà il sindaco Sasso la “vittima” sacrificale. Zinzi quello “tradito”

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Riardo  – Coronavirus, aumentano i contagiati: 16 positivi. Cresce la preoccupazione in paese

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Riardo – Ancora contagiati da Covid19 nel territorio del comune di Riardo, le autorità sanitarie, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.