Ultim'ora

Tora e Piccilli – Lega, Fatigati è fuori. Il dubbio amletico: cacciato o dimesso. Il suo peso politicamente ininfluente

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

TORA E PICCILLI– Luciano Fatigati non è più della Lega. E’ bene subito chiarire che il suo peso politico all’interno del partito di Matteo Salvini è stato quasi nullo, per intenderci come quello di un moscerino su un Tir a pieno carico. Così quando Fatigati ha preteso spazio non ha ricevuto alcun riscontro. Così più che dimissioni le sue possono essere anche viste come una cacciata. Qualcuno ha definito la decisione di Fatigati come una grave perdita per i Salvini. Sicuramente un concetto costruito da chi ha molta fantasia, non certo su basi reali.  Lui, il sindaco del piccolissimo comune di Tora e Piccilli, ha scritto una lettera al segretario provinciale Salvatore Mastroianni in cui illustra le sue ragioni per l’uscita dalla Lega. La principale motivazione, si legge nel documento, è stata il commissariamento del partito a livello regionale con la nomina dell’Onorevole Nicola Molteni. Un uomo della Lombardia mandato da Salvini a mettere ordine nel tumultuoso carroccio della Campania.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

TEANO – Via Rio Persico, strada chiusa e abbandonata. Residenti sul piede di guerra: andiamo dal Prefetto

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Teano – La strada Rio Persico da oltre un anno è chiusa al traffico per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

14 − nove =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.