Ultim'ora
foto di repertorio

Caserta – Violenza sessuale sulle giovani allieve, istruttore condannato

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Caserta –  Un istruttore di un centro ippico di Caserta è stato riconosciuto colpevole di violenze sessuale a danno di alcune giovani allieve.  Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha condannato a sei anni di carcere per violenza sessuale pluriaggravata e continuata Francesco De Lucia, ex titolare di un maneggio del Casertano che era stato accusato di aver molestato sette sue allieve, tutte minorenni all’epoca dei fatti; le ragazze avevano un’età compresa tra i 6 e i 14 anni. De Lucia era finito agli arresti domiciliari il 30 settembre dello scorso anno, poi è tornato in libertà. La Polizia di Stato di Caserta lo aveva arrestato nell’ambito di un’indagine partita dalla denuncia di un’allieva 14enne, che ad inizio 2019 aveva trovato il coraggio di contattare il Telefono azzurro invocando aiuto, e raccontando degli abusi e delle molestie subite da quando frequentava il maneggio; alla prima denunciante, se n’è aggiunta una seconda, e poi altre cinque allieve.  Le sette ragazzine hanno raccontato delle attenzioni particolari che il titolare del maneggio, che era anche istruttore di equitazione, riservava loro, sia insieme che separatamente. L’uomo, fino alla fine del processo, si è proclamato innocente.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Santa Maria Capua Vetere – Il Rugby Clan riprende a giocare. Il presidente della FIR Regionale in visita sul campo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Santa Maria Capua Vetere – Rugby Clan, continuano le attività del Rugby Clan di Santa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.