Ultim'ora

Mondragone – Emergenza coronavirus, l’ipotesi che spaventa l’Asl. I contagiati potrebbero arrivare a 100

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Mondragone – L’ipotesi spaventa e allarma i vertici dell’Asl e della regione Campania. Ci sono 700 persone da sottoporre al tampone. E’ questo, infatti, il numero di immigrati bulgari residenti nel territorio del comune di Mondragone, quasi tutti all’interno del complesso conosciuto come Palazzo Cirio. I primi 70 immigrati sottoposti a tampone hanno generato 10 positivi. Significa una percentuale vicina al 15%. Se tale percentuale dovesse mantenersi stabile anche sul resto della popolazione da sottoporre a tampone, allora il numero dei positivi contagiati da coronavirus potrebbe arrivare a circa 100 unità. E una mera ipotesi basata sulla percentuale ricavata sui primi 70 tamponi eseguiti sui componenti della comunità bulgara di Mondragane. Chiaramente tutti sperano che l’ipotesi non si realizzi mai.  Intanto c’è un cordone sanitario attorno ai Palazzi Cirio di Mondragone dopo che nelle ultime 48 ore sono stati certificati 10 casi di positività al coronavirus tra i residenti della zona. Un cordone sanitario con i presidi della polizia municipale che stanno garantendo la chiusura di ogni varco di accesso all’area Cirio sia da viale Margherita che la SS Domiziana utilizzando piccoli blocchi di cemento (geos) e transenne. “Si tratta della risultanza di un tavolo tecnico che si è avuto in Prefettura a Caserta – spiega il sindaco Virgilio Pacifico – alla presenza del prefetto Raffaele Ruberto, dell’amministrazione comunale mondragonese, deii vertici dell’Asl di Caserta e dell’Unità di Crisi della Regione Campania. Si è convenuti di isolare i Palazzi Cirio al fine di scongiurare ulteriori contagi da Covid-19 ed al fine di contenere altri focus epidemici ecco perché è stato opportuno isolare l’area con un cordone sanitario”. La proposta presentata dall’Asl e predisposto dall’Unità di Crisi della Regione Campania è in attesa della firma del Presidente della Regione Vincenzo De Luca. La città di Mondragone si prepara a far fronte ad una eventuale ondata epidemica.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

TORA E PICCILLI / MIGNANO MONTELUNGO – Don Pietro lascia le pecorelle di Tora e Piccilli, andrà a Mignano. Ai frati affidati i fedeli torani

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto TORA E PICCILLI / MIGNANO MONTE  LUNGO (di Nicolina Moretta) – Domenica sera alle 18 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.