Ultim'ora

Piedimonte Matese – Municipio, il PD a Santillo: “ma che bella faccia tosta”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Piedimonte Matese – Il consigliere comunale di maggioranza Gianluigi Santillo è il regista occulto della crisi in comune. Il Partito Democratico di Piedimonte Matese interviene nella polemica nata dalla crisi in seno alla maggioranza guidata dal sindaco Luigi Di Lorenzo. Lo fa, soprattutto, per ricordare a Gianluigi Santillo che, lui, finora è stato organico della stessa maggioranza che ora definisce “fallimentare”.
“E così, dopo giorni di complotti e di finte riunioni notturne dal notaio, non avendo ottenuto quello che voleva (forse qualche poltroncina o qualche incarico o qualche sostegno elettorale per improbabili carriere regionali), il regista occulto dell’operazione è uscito allo scoperto: oggi il consigliere Gianluigi Santillo dichiara che per lui l’amministrazione Di Lorenzo è fallita, sotto tutti i punti di vista. 
Evviva!!!  Se ne è accorto anche lui, dopo che i cittadini lo stanno vivendo sulla loro pelle da anni e dopo che il Partito Democratico lo ha denunciato da tempo, attirandosi insulti e offese da parte del sindaco. Certo, consigliere Santillo, che l’amministrazione è fallimentare, che non ha risposto alle esigenze dei cittadini, che ha cambiato decine di segretari comunali e di tecnici, che è stata incapace di progettare e realizzare alcunché. Ma lei dov’era? Perché non lo ha impedito o denunciato prima, visto che si è autodefinito il leader del gruppo?  Certo che il dissesto finanziario non era necessario, ma lei perché lo ha votato, solo un anno fa, definendolo “l’unica strada da percorrere per la salvaguardia di Piedimonte” e oggi dice che non lo avrebbe chiesto?
Certo che Piedimonte ha bisogno di amministratori coraggiosi e non di lei o di quelli che lei ha scelto e dei quali ha preso il voto per entrare in Consiglio provinciale, consigliere Santillo, visto che in questi anni ha giocato una partita tutta personale, non certo al servizio dei cittadini di Piedimonte Matese. Ora non avrà certo la faccia tosta di pensare che quelli come lei, che sono la causa della malattia, possano domani presentarsi come i medici che devono curarla! Ma insomma, se avete un briciolo di quella dignità di cui quotidianamente blaterate sui blog e sui social dimettetevi davvero…finalmente!  E vedremo nel prossimo Consiglio comunale, se mai ci si arriverà, chi voterà a favore, chi si asterrà e chi boccerà nettamente l’operato del sindaco e della sua Giunta. Noi del Partito Democratico, da sempre fermamente all’opposizione di questa sciagurata amministrazione, provvederemo a informare i cittadini, in modo che diverrà chiaro a tutti chi finge e chi fa sul serio, chi ha dignità e chi no”. (Il Gruppo PD Piedimonte Matese)

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Santa Maria Capua Vetere – Il Rugby Clan riprende a giocare. Il presidente della FIR Regionale in visita sul campo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Santa Maria Capua Vetere – Rugby Clan, continuano le attività del Rugby Clan di Santa …

un commento

  1. Angelo Dolegna

    Chi ha dignità non dice (quando è in carica) di rinunciare all’indennita’ di carica e poi se la fa liquidare quando non è più in carica…..
    Se nessun uomo è più innocente dopo il peccato di Adamo
    nessun Pd sarà mai innocente dopo questo peccato di uno dei suoi….
    Perciò “Convertitevi” (restituite le indennità)
    prima di ritenervi degni di pretendere la coerenza altrui……..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.