Ultim'ora

Formicola / Mondragone – Zannini “rompe”, Geremia scrive a De Luca: , imperversa nei territori del casertano riempiendoci di imbarazzo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Formicola / Mondragone – Giovanni Zannini, attuale consigliere regionale della Campania, tenta di “rompere” ogni cosa non riesca a controllare. Negli ultimi giorni avrebbe effettuato diversi tentativi per rovesciare il governo della Comunità Montana del Montemaggiore, guidata dal presidente Salvatore Geremia, sindaco di Rocchetta e Croce. L’azione di Zannini nascerebbe dall’esigenza di dare visibilità e poltrone al sindaco di Liberi, Antonio Diana e alla fascia tricolore di Roccaromana Nicola Pelosi, entrambi sostenitori di Zannini. Questa l’ipotesi politica alla base dell’azione “guastatrice” di Zannini. Non ci sta Geremia che ha scritto una durissima lettera aperta al presidente della Regione Vincenzo De Luca: “… In qualità di Sindaco del Comune di Rocchetta e Croce (CE), Presidente della Comunità Montana del Monte Maggiore e soprattutto tuo convinto sostenitore, mi corre l’obbligo non più derogabile di comunicarti il mio rammarico e la mia preoccupazione per i comportamenti poco responsabili di certi tuoi altri presunti sostenitori e in particolar modo di un consigliere regionale in carica, tale Zannini Giovanni da Mondragone, che accostando il tuo nome al suo, imperversa nei territori del casertano riempiendoci di imbarazzo. Tale soggetto, al solo fine personale di procacciarsi qualche consenso, mina la stabilità istituzionale di enti pubblici tra cui la nostra Comunità Montana. È di queste ore il suo maldestro tentativo di sovvertire gli equilibri necessari al buon andamento dell’Ente, con telefonate, incontri e persuasioni varie volte non certo all’interesse dei territori e delle comunità, bensì al solo, presunto, suo tornaconto elettorale. Credo che questo contegno, totalmente inappropriato ad un rappresentante istituzionale, che mi sorprende e mi sconcerta, vada in contrasto con la politica di un Presidente operoso e attento alle esigenze delle amministrazioni locali, quale sei.  Il solo interesse del sottoscritto è servire i Pubblici Uffici a me conferiti con mandato degli Elettori e dei colleghi Amministratori, contribuendo alla realizzazione di una politica di tutela e promozione delle nostre aree interne. Mi auguro che sia tua cura ristabilire il giusto confronto, nel rispetto dei ruoli e nell’interesse di una coalizione di Centro-Sinistra unita e coerente con gli ideali a cui si ispira. Solo così potremo, insieme, garantire alla popolazione il raggiungimento degli obiettivi prefissati e necessari al benessere collettivo. Fiducioso in tuo pronto riscontro, assicuro la lealtà e l’impegno, che come noto, non sono mai stati in discussione, almeno da parte il sottoscritto.”

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Mondragone / Pignataro Maggiore –  Uccise il protettore della prostituta per liberarla dalla schiavitù, tre condanne

Tempo di lettura stimato: 1 minuto Mondragone / Pignataro Maggiore – Giovanni Cascarino, Bruno Sauchella e Pietro Ligato sono stati ritenuti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.