Ultim'ora

Teano / Tora e Piccilli – Minaccia il padre per estorcere denaro, assolto 40enne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Teano / Tora e Piccilli – Tenta di estorcere soldi al padre. I giudici hanno stabilito che non c’è reato senza violenza. Roberto SMALDONE, quarantenne di Tora e Piccilli, è stato assolto dal reato di tentata estorsione in danno del padre, dal Giudice Monocratico del Tribunale di S. Maria C. V., Dott. Giovanni CAPARCO. I fatti risalgono al 2012 allorquando il padre del giovane, che all’epoca aveva avuto problemi di tossicodipendenza, si recava presso i Carabinieri della Stazione di Teano (CE), comune nel quale abitava, denunciando il figlio Roberto per averlo minacciato dapprima presso la sua abitazione ove lo aveva raggiunto e poi nel centro abitato di Teano, ove lo aveva di nuovo incontrato, se non gli avesse elargito delle somme di denaro. Il giovane seguiva il padre presso la Caserma dei Carabinieri di Teano (CE) ove veniva tratto in arresto. Il Tribunale sammaritano, recependo le argomentazioni difensive svolte dal difensore dell’imputato, Avv. Fabrizio ZARONE, ha mandato assolto Roberto SMALDONE riconoscendo la causa di non punibilità di cui all’art. 649, 3° co., c.p.. L’Avv. Fabrizio ZARONE, infatti aveva ha sostenuto che la condotta contestata al proprio assistito non era punibile in quanto il tentativo di estorsione commesso con sola minaccia in danno del genitore non è punibile ai sensi dell’art. 649, 3° co., c.p., in quanto le ipotesi criminose che restano escluse dalla operatività della disposizione concernono solamente, da un lato, i delitti consumati di furto, rapina e sequestro, dall’altro, tutti gli altri delitti tentati contro il patrimonio, anche se tentati, e che siano commessi con violenza e che da ciò ne consegue che la causa di non punibilità di cui all’art. 649, 3° co., c.p. opera contro tutti i delitti tentati contro il patrimonio commessi con minaccia.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

TEANO – Via Rio Persico, strada chiusa e abbandonata. Residenti sul piede di guerra: andiamo dal Prefetto

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Teano – La strada Rio Persico da oltre un anno è chiusa al traffico per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattro × 4 =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.