Ultim'ora
foto di repertorio

Sessa Aurunca / Roccamonfina – Donna morta dopo incidente, dissequestrata l’auto dell’imprenditore

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sessa Aurunca / Roccamonfina – Svolta nell’indagine legata alla morte di una donna di Sessa Aurunca dopo un sinistro stradale. La vettura dell’imprenditore di Roccamonfina, coinvolto nell’incidente, è stata dissequestrata. Lo ha disposto il Tribunale del riesame reale, accogliendo la richiesta dell’avvocato Gabriele Gallo, difensore dell’indagato, Lorenzo 50enne imprenditore di Roccamonfina.

La vicenda:
Due auto si scontrarono, alcuni giorni fa, nel centro abitato di Sessa Aurunca, nei pressi della villa comunale. La sorte peggiore toccò ad una donna di Sessa Aurunca, Nunziata 65enne sessana, che dopo alcuni giorni di ricovero presso l’ospedale di Caserta, morì. Secondo una prima ricostruzione del sinistro, la conducente del veicolo avrebbe perso il controllo finendo contro l’auto dell’imprenditore roccano che viaggiava, a bassissima velocità, in senso contrario. L’imprenditore è iscritto nel registro degli indagati, come per prassi, ed ha affidato la propria difesa all’avvocato Gabriele Gallo. L’indagato allertò i soccorsi sottoponendosi agli accertamenti tossicologici ed alcolemici i cui risultati sono attesi nelle prossime ore. Sul caso indagano gli agenti della polizia municipale di Sessa Aurunca.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

IL CASO – Esami di stato, un esercito di privatisti, Gran parte all’Alberghiero. Tanti dubbi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Caserta – Gli esami di stato si avvicinano, il diploma per circa mezzo milione di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.