Ultim'ora

I tanti aspetti del trading online, i suoi pro ed i suoi contro

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Quando si parla di trading online le persone hanno reazioni molto diverse. C’è chi è molto interessato ed affascinato, chi stupito e confuso (tanti), chi ritiene che sia tutto un “trucco”. Queste idee poco chiare relative a questo genere di attività è dovuta a tanti luoghi comuni e all’immagine cinematografica dell’uomo di Borsa.

La verità è che il mondo del trading è affascinante per gli appassionati, intricato per chi ne resta al di fuori e un “trucco” solo nel caso si cada in qualche truffa.

Tutta la verità, nient’altro che la verità

Il trading online è di certo una materia difficile e complessa, fatta di tanti elementi che se non li si studia non si possono di certo comprendere. Con questo non si intende certo dire che sia cosa per pochi eletti, anzi proprio la versione online degli investimenti ha aperto questo mondo a tantissime più persone rispetto ad un tempo e non si tratta solo di economisti ed esperti di finanza, ma anche di persone normalissime che sono catturati dal fascino del settore.

Che il trading sia affascinante è innegabile. Se è vero che il percorso verso il successo ed i Guadagni (con la G grande!) è una strada in salita perché ci vuole impegno, dedizione, studio e allenamento, è anche vero che prima o poi questi arrivano e in quel preciso momento l’ebbrezza e l’entusiasmo non sono descrivibili a parole. Non si tratta certo di “soldi facili” ma nemmeno di attività usuranti, quantomeno fisicamente.

Tutto questo appeal del trading ha attirato l’attenzione ovviamente di tanti truffatori: dove c’è interesse infatti ci sono, di solito, opportunità di guadagno anche disonesto. Non bisogna però fare di tutta l’erba un fascio. Soprattutto oggi tutelarsi dalle truffe è facile: basta utilizzare broker “ufficiali” e seguire solo siti del settore che siano attendibili, come questa guida sul trading.

La figura del trader

Il trader nella vita reale non corrisponde a quella visione idealizzata (positiva o negativa) che ci si può fare dalla tv o dal cinema. Estremizzare, infatti, è del tutto sbagliato. Il trader nel 80% dei casi oggi è un amatoriale e opera da casa propria: niente giacca, cravatta e valigetta diciamo. Il fatto che questo genere di attività la si faccia sul web ha aperto le porte a tantissimi: c’è poi ovviamente chi lo fa per diletto, chi per arrotondare lo stipendio e chi ne fa un lavoro vero e proprio.

I guadagni prima o poi arrivano per tutti coloro che si impegnano, ma non si può di certo parlare di “soldi facili”: fare trading online è stressante, anche se può dare grandi soddisfazioni. In questo genere di attività la psicologia ha un forte peso. È importante infatti mantenere la calma e l’autocontrollo, soppesando ogni propria mossa e cercare sempre di seguire un piano ben strutturato ed equilibrato. I colpi di scena, i flop, i grandi guadagni non dovrebbero far cambiare troppo la rotta perché altrimenti basta poco per perdersi. Il trading, insomma, non è tutto rose e fiori, anzi, ha tanti pro, ma anche tanti contro.

I pro e i contro del trading online

Quali sono gli aspetti positivi del trading?

  • Per guadagnare bisogna investire: i soldi lasciati ristagnare su un conto corrente domani e dopo domani saranno gli stessi soldi, anzi, forse anche meno. È per questo che se si intende farli fruttare non vanno lasciati lì fermi. È ovvio che una parte andrà lasciata congelata per sicurezza, perché nella vita non si sa mai, ma se si intende guadagnare il miglior modo è sempre investire.
  • Nel trading si può investire poco: se molte tipologie di investimenti richiedono costi importanti, non è così per il trading. Ecco che quindi si apre una possibilità anche per chi non ha grandi capitali ma intende cominciare a destreggiarsi in questo genere d’attività.
  • I guadagni non sono sempre proporzionati all’investimento: con la leva finanziaria è possibile con pochissimo trarre grande profitto. È chiaro tuttavia che dipende dai casi.

I contro del trading online

Fra i contro del trading va considerato di certo il rischio. Il trading è sempre un tuffo nel vuoto nel senso che non si hanno mai certezze al 101%, anche se si fanno le cose con cautela. E visto che le operazioni più rischiose sono quelle che alla fine possono rendere di più, i rischi sono ancora di più quando si è più esperti. È per via del rischio che non bisogna mai perdere la bussola ed è importante sempre seguire un piano fatto anticipatamente a mente fredda e che da lì bisogna cercare di non muoversi.

 

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Le migliori cuffie Bluetooth (Estate 2020)

Tempo di lettura stimato: 5 minuti Per scegliere le migliori cuffie Bluetooth in commercio è importante considerare alcune caratteristiche: una buona …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.