Ultim'ora

Napoli – Tragico inseguimento nel centro di Napoli, muore giovane poliziotto. Lascia la moglie e due figli (il video dello scontro)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto


Napoli – Pasquale Apicella, 37 anni, era un agente scelto della Polizia e la notte scorsa è morto durante l’inseguimento, lungo le vide del capoluogo partenopeo, di tre criminali.
Amava la sua città e combatteva per la gente perbene. Lascia la moglie e due figli. Ferito il suo compagno di pattuglia, Salvatore. (guarda il video dello scontro)
Un poliziotto di 37 anni è morto a Napoli cercando di fermare due rapinatori dopo un colpo in banca: un altro collega è rimasto ferito. Nella notte gli agenti sono stati chiamati per una tentata rapina alla filiale del Credito Agricolo, in via Abate Minichini. Gli uomini in fuga hanno imboccato contromano Calata Capodichino e si sono trovati di fronte la volante della Polizia, che cercava di bloccarli. L’impatto è stato violentissimo: l’agente alla guida, Pasquale Apicella, è morto poco dopo in ospedale. (guarda il video dello scontro)
Due degli autori della tentata rapina sono stati fermati poco dopo, sul luogo dello scontro. Si tratta di due uomini, 27 e 40 anni, entrambi residenti nel campo nomadi di Giugliano in Campania (Napoli). L’accusa di omicidio volontario, lesioni dolose, tentata rapina aggravata e ricettazione. (guarda il video dello scontro)

 

 

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Sessa Aurunca – Tragedia nella frazione Piedimonte, 65enne si uccide con un colpo di fucile

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Sessa Aurunca – Una tragedia si è consumata pochi minuti fa nella frazione Piedimonte di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.