Ultim'ora

PIETRAMELARA – Impianto di ricetrasmissione di telefonia mobile in località Dodici: Il Campanile richiede di verificare la percorribilità di una delocalizzazione dell’impianto

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

PIETRAMELARA – Il Gruppo Consiliare “Il Campanile” scrive al Sindaco Avv. Pasquale Di Fruscio riguardo la vicenda relativa alla costruzione di un nuovo impianto di ricetrasmissione del segnale di telefonia mobile in località Dodici nel territorio comunale con la richiesta di effettuare un incontro urgente con l’azienda proprietaria del costruendo impianto, con gli affittuaria dei terreni ed i proprietari dei terreni stessi, al fine di verificare la percorribilità di una delocalizzazione dell’impianto in una località di proprietà comunale più distante dal centro abitato e che possa soddisfare i requisiti tecnici dell’impianto:

“Egregio sig. Sindaco, spett.le Giunta Comunale,

alla luce degli sviluppi della vicenda relativa alla costruzione di un nuovo impianto di ricetrasmissione del segnale di telefonia mobile in località Dodici nel territorio comunale; considerato l’enorme preoccupazione ed il relativo allarme che ciò  ha provocato nella cittadinanza ed in primis gli abitanti della zona , circa eventuali ricadute sulla salute pubblica dovuta all’esposizione di onde elettromagnetiche; vista l’ordinanza di sospensione dei lavori adottata dal Comune di Pietramelara, contro la quale presumibilmente la controparte produrrà ricorso al fine di tutelare i propri interessi, ed  in tale evenienza costringerà l’Ente sicuramente a nuovi costi legali per supportare il proprio operato in sede giudiziaria ed in caso di soccombenza rischierebbe addirittura di  esporre lo stesso Ente a risarcire eventuali danni alla controparte; qualora, in sede di parere legale preventivo, non si riuscisse a scongiurare l’istallazione di tale impianto, considerata la necessità di tutelare la popolazione amministrata in tutte le forme possibili ed al fine di evitare i rischi di cui sopra; si Invitano Le S.S.L.L. in indirizzo di farsi promotori di un incontro urgente con l’azienda proprietaria del costruendo impianto, nonché affittuaria dei terreni, ed i proprietari dei terreni stessi, ciò al fine di verificare la percorribilità di una delocalizzazione dell’impianto in una località di proprietà comunale, più distante dal centro abitato e che possa soddisfare i requisiti tecnici dell’impianto. A parere degli scriventi, al fine di contemperare i diritti e le volontà di tutti gli attori coinvolti, in primis la ricaduta sociale e sanitaria sulla popolazione, l’Ente potrebbe prospettare alla società di Telefonia agevolazioni sui canoni della eventuale futura dimora degli impianti e la Società a sua volta concorderebbe con i proprietari dei terreni condizioni soddisfacenti ad entrambi circa la risoluzione del contratto di affitto.

Certi di un celere riscontro porgiamo distinti saluti”.

Il Gruppo consiliare “Il Campanile”

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Napoli – Apertura della stazione “Duomo” della Linea 1 

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Napoli (di Leopoldo Cerullo) – Dopo ben 20 anni di lavori, finalmente ad agosto avverrà …

2 commenti

  1. mentre voi chiedete e studiate di fare qualche cosa Di Fruscio già l’ha fatta. Meno male che ci sta lui che invece di mettersi a fare le chiacchiere e le polemiche si mette carta e penna in mano e fa i fatti. ere se ci stavate voi oggi che state all’opposizione come ve ne uwscivate. Come avete fatto con l’immondizia che ci arrivava fino a sotto i balconi quando comandavate voi, oppure i soldi dati ai dipendenti l’aria mercato che non pagavano e il mostro canale che non porta l’acqua ….ma dai… vedete di finirla che ci stanno gente che stanno lavorando per Pietramelara e voi disturbate solo senza muovere un dito per aiutare a nessuno. ma voi così siete fatti siete carte conosciute niente valete in maggioranza e niente valete in minoranza. la verità proprio

  2. continuate a fare il gioco di Di Fruscio. Lo avete fatto prima delle elezioni, durante e dopo. Forse mi ci metto anche io. Ogni volta che proviamo a contrastarlo su qualcosa lui prende la palla al balzo, se la gioca e diventa più forte. E devo dire ci fa fare sempre una brutta figura. Da buon marinaio navigato appena il vento accenna tempesta (che per molti sarebbe chiudere le vele e aspettare che passi) lui sguaina le vele e sfrutta la tempesta per andare più veloce. Anche questa volta sta affrontando la situazione per girarla a suo favore. Pure a casa mia, che siamo sempre stati contro, ora mia moglie e mia figlia dicono che lui è il sindaco che ci voleva per Pietramelara (e io questo non lo posso sentire). Vi prego prima di parlare informatevi prima altrimenti succede quello che vedete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.