Ultim'ora

Pompe di calore, ecco come funzionano e quali sono i vantaggi

Tempo di lettura stimato: 2 minuti


Avete da poco tempo preso la decisione di installare delle pompe di calore all’interno della vostra abitazione? In primis, è bene mettere in evidenza come le pompe di calore si debbano considerare dei macchinari che riescono a garantire il trasferimento di calore da un ambiente con temperature più basse ad uno con temperature più alte.

Proviamo a pensare a quegli edifici in cui vengono installate delle pompe di calore per il riscaldamento durante la stagione invernale. Ebbene, questi macchinari funzionano in modo molto semplice, prelevando calore dall’esterno per trasmetterlo e diffonderlo, poi, nei vari spazi interni, garantendo il caldo.

Si tratta di un processo inverso, per il quale le pompe di calore hanno bisogno di un buon quantitativo di energia, che può essere rappresentata, in via alternativa, da gas metano oppure da energia elettrica. La pompa di calore provvede all’estrazione del calore direttamente da una fonte naturale e lo porta nell’edificio alla temperatura corretta.

La scelta della pompa di calore più adatta per le proprie esigenze non è affatto semplice. Per questo motivo la cosa migliore da fare è affidarsi a dei professionisti del settore. Date uno sguardo su Idrocostruzioni.com, piattaforma su cui poter richiedere delle analisi di fattibilità e di convenienza relative all’installazione di questi macchinari, che chiaramente saranno basate sul rapporto tra costi e benefici. In più, viene garantito un sopralluogo del tutto gratuito, in cui si può valutare, potendo contare anche sul parere di un tecnico specializzato se conviene effettuare l’installazione di una pompa di calore o meno e anche quale sia il modello più adeguato.

Le pompe di calore elettriche

In commercio si può trovare un gran numero di pompe di calore: ci sono modelli che prelevano il calore direttamente dall’aria, altri che sfruttano l’acqua e altri ancora lo ottengono a partire dal terreno. Un’altra differenza tra i vari modelli è legata al sistema di alimentazione, con il classico dualismo tra pompe di calore a gas oppure elettriche.

Le pompe di calore aria aria e aria acqua

Si tratta dei modelli che si possono installare con la maggiore facilità, anche se non si possono di certo considerare quelle più efficienti perché sono strettamente correlate con la temperatura che caratterizza l’aria esterna. Qualora la temperatura dovesse abbassarsi al di sotto dei 5-7 gradi centigradi, ecco che le prestazioni dell’impianto sono molto meno incisive e i consumi salgono a dismisura. Uno degli esempi di pompe di calore aria-aria è un tipico condizionatore che offre la possibilità di provvedere al riscaldamento anche dell’aria e, di conseguenza, dell’ambiente di una casa ad esempio.

Pompe di calore acqua-acqua

Un altro modello di pompe di calore piuttosto diffuso sul mercato è quello acqua-acqua. Il motivo di cotanto apprezzamento deriva dal fatto di garantire delle prestazioni molto più alte, per via del fatto che sono in grado di prelevare calore direttamente da una sorgente ad una temperatura costante. L’efficienza di questi modelli è molto alta, anche se bisogna mettere in evidenza come sia necessario un importante investimento per la loro installazione, dato che si deve mettere in conto una spesa maggiorata di circa il 15-30% rispetto ai modelli di pompe ad aria.

 

Guarda anche

La recensione di Bitcoin Code per capire se funziona realmente

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Conoscere il funzionamento di Bitcoin Code è fondamentale per capire se alla base di questo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.