Ultim'ora

Teano / Presenzano / Roccamonfina – Coronavirus, anche il Sert diventa una scusa: denunciati e messi in quarantena

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Teano / Presenzano / Roccamonfina – In tempo di coronavirus ogni scusa è buona per aggirare le norme che vietano spostamenti senza una giusta ragione. Due amici – uno di Presenzano, l’altro di Roccamonfina –  sono stati sorpresi a spasso per le vie di Teano. Quando i carabinieri della locale stazione hanno, chiesto spiegazioni sulle ragioni della loro presenza nel territorio sidicino, i due amici hanno assicurato: dobbiamo andare al Sert. Peccato che quel giorno il Sert era chiuso, come da calendario.  Così i due “furbacchiotti” sono stati denunciati e posti in  quarantena obbligatoria presso le loro abitazioni.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Riardo – Bomba artigianale nel cortile di casa Ruggiero, era stata anche innescata. Indagano i carabinieri

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Riardo – Trovano un pacco sospetto nel cortile della propria abitazione, arrivano i carabinieri che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.