Ultim'ora

TEANO – Coronavirus, il sindaco D’Andrea all’Asl: semplicemente inutili, la gente muore perché curata tardi

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

TEANO – “La gente in Italia sta morendo perché è curata troppo tardi. Siete semplicemente inutili. Non abbiamo bisogno di nessuna Asl o di nessun rabbonitore, abbiamo bisogno di risposte certe da dare alle persone che stanno male”. E’ questo il senso del durissimo attacco mosso dal sindaco Dino D’Andrea ai vertici dell’Asl, alla burocrazia o pià precisamente alla “buropazzia”.
La fascia tricolore ha affidato il suo attacco ai social, in un messaggio alla città:
“… mi accorgo che l’unico fine e l’unica cosa che conta è la vita! Preservarla, tutelarla e difenderla; ed è proprio come afferma papa Francesco “davanti alla sofferenza che si misura lo sviluppo di un popolo” e noi abbiamo quel grado di maturità per buttare giù la maschera senza stereotipi ed affrontare con forza un nemico invisibile che possiamo e dobbiamo sconfiggere.
A volte mi chiedo dove prenda la forza per non arrendermi, per lottare con un esercito di mezze figure , per affermare, per il bene del mio popolo, quei principi di giustizia sociale e di etica dell’equità solidale che ogni minuto tentano di ribaltare, di confondere, in nome e per conto di finte istituzioni mascherate da paladini delle assolute verità; e ti imbatti, mentre devi consegnare l’ossigeno ad una donna che non riesce nemmeno a parlare, nell’onorevole, figlio di papà, che conta meno di zero, e vorrebbe sfruttare la riapertura dell’ospedale di Teano per fini elettorali, mentre insisti a convincere i mega burocrati che il nostro territorio ha bisogno di cure domiciliari (e lo chiede l’Italia intera), che la gente in Italia sta morendo perché è curata troppo tardi!, ma loro ti rispondono con il solito scaricabarile di responsabilità, e poi a tutti quelli che fanno finta di volerti bene e ti dicono “hai tanti nemici” stai attento!…il tutto mentre una bimba di quattro anni aspetta una cura ed un uomo di 60 aspetta un tampone…e ti fai in quattro per trovare una macchina ed un infermiere, per dare una risposta a chi sta o potrebbe stare male…e loro ti rispondono che il protocollo (che hai firmato ieri mattina!) non lo prevede!
Siete semplicemente inutili!
Allora vi ho aspettato, ho cercato di convincervi, ma ora si fa come al solito, come siamo abituati a fare, ci organizziamo e facciamo da noi!
Non abbiamo bisogno di nessuna Asl o di nessun rabbonitore, abbiamo bisogno di risposte certe da dare alle persone che stanno male.
Non fate i tamponi alla gente!…o meglio ne fate pochi in base alle vostre deduzioni senza conoscere il territorio ed il paziente!?..E noi oggi mentre aspettavamo abbiamo praticato i kit, pensate che ai miei cittadini li ho istruiti con una video-telefonata!…risultato: due sospetti positivi (che già erano in quarantena) e che non possono contagiare nessuno.
Non ci consentite di fare le terapie??!…le facciamo noi! A domicilio!, infatti con l’aiuto dei medici curanti (dott Acquaro e Ionta) abbiamo somministrato la terapia sperimentale!…
Vedete!…I vostri bastoni tra le mie ruote non producono effetti!…neanche il solletico!
Teano uscirà da questo tunnel, come al solito con le proprie forze!, come ha dimostrato la nostra storia.  Questa battaglia mie care istituzioni come stasera ha affermato Papa Francesco la si vince “Abbandonando ogni affanno…di onnipotenza”. Siamo un tutt’uno.  Ringrazio i volontari tutti! Il direttore Andriella ed il dott Iannattone, la medicina di base: siete voi la vera Nazione”.

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Piedimonte Matese / Alife – Noto medico morto dopo intervento chirurgico: due comunità in lutto

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Piedimonte Matese / Alife – É morto ieri sera in un ospedale romano Daniele Ferrucci …

3 commenti

  1. Ma penso sarebbe stato opportuno, una condotta più diplomatica da Parte del Sindaco, le amicizie vanno conservate e considerando il periodo, tutte le amministrazioni stanno in difficoltà.

    Affidare ogni cosa che si fa alla folla poi, serve solo a far parlare i perditempo davanti i bar, ma i fini puramente amministrativi non risolve la fattispecie.

  2. Secondo me il sindaco di teano ha visto troppe volte in tv il gladiatore… e dovrebbe stare un po più tranquillo che con i suoi modi eccessivamente social di risolvere i problemi , chi ci va a perdere e la popolazione se si mette contro asl di caserta con queste uscite infelici e non ragionate

    capisco che lui sia molto pieno di se, ma ci sono cose che si possono pensare ma dirle a volte è meglio evitare

  3. Si penserà di fare il de Luca della situazione, ma il primo è il presidente della regione Campania , qualche uscita bislacca gli si passa pure, anche se ultimamente la gente lo segue più per le sue doti di cabarettista che di governatore della campania, il secondo è il sindaco di un paese di appena 12 mila abitanti che dovrebbe forse disdire l’abbonamento a facebook e dedicarsi più alla macchina amministrativa

    ma poi dico io, ma al comune non c’è nessun altro che fa qualcosa , gli altri dove sono …dormono , tutti ammalati. Fantasmi..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.