Ultim'ora

Caianello – L’antico Castello e la sua chiesa sono in pericolo, Italianostra: rischia rovinoso crollo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Caianello – Quel che resta dell’antico castello, della torre e la chiesa sono in pericolo. Italianostra colloca le strutture all’interno della lista rossa e avvisa: fate presto altrimenti andrà tutto perduto. Il castello di Caianello è rarissima testimonianza di struttura di età federiciana a torri quadrate  con feritoie per arco lungo anteriori all’impiego delle armi da fuoco. Accanto alla ancora funzionale chiesa di San Michele si levano i ruderi del maniero, realizzato in tufo locale. Attualmente Il castello è in forma di rudere, invaso dalla vegetazione e pericolante, inaccessibile. Dimora feudale, da ultimo dei conti Del Pezzo di Caianello, centro di  amministrazione e controllo del feudo e del transito sulla adiacente Via  Latina nel tratto tra Teano e Montecassino. Ad oggi l’entrata alla vicina chiesa di San Michele, notevole per affreschi e un sepolcro dei De Pazzo di Caianello è interdetto per un crollo di una sostruzione del castello. Oltre che bella testimonianza architettonica segna il paesaggio l’antico percorso della Via Latina poi Via Francigena. Il castello e la chiesa di san Michele, ben evidenti per la posizione rilevante e ben visibile anche dall’Autostrada del Sole, sono parte significativa e connotante il paesaggio. Il castello risulta di proprietà privata, in parte avvolto da tubi innocenti arrugginiti in sito forse da un paio di decenni e non risulta in programma alcun intervento per fermare il degrado. Il pericolo di crollo è incombente data anche la sismicità dell’area. Il monumento andrebbe almeno consolidato a rudere e deve essere reintegrata resa solida la snella torre quadrata, elemento caratteristico del paesaggio, che rischia seriamente un rovinoso crollo.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Sessa Aurunca – Sasso annuncia l’uso dei droni per controllare le uscite ingiustificate, anche Gabrielli lo stoppa

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Sessa Aurunca (di Maria Palma Ceraldi) stop ai droni non Regolamentati. Dopo che l’Enac aveva comunicato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.