Ultim'ora
investimenti scelta

Investire nel trading online; consigli per farlo in sicurezza

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Il trading online è una attività sempre più gradita dagli internauti. In particolare si rivolgono all’investimento web tutti coloro i quali siano alla ricerca di strumenti alternativi sui quali puntare i propri soldi, nell’era dei tassi di interesse prossimi allo zero.
Va sottolineato come il trading online rappresenti una attività ad elevato tasso di rischio. Una caratteristica derivante dal fatto che si tratta pur sempre di investimento finanziario, in cui la volatilità è estremamente pronunciata. Per attutire i rischi occorre quindi agire con prudenza e sapendo come muoversi.

Il primo passo per la sicurezza: la scelta del broker

Per fare trading online, il primo passo consiste nella scelta di una piattaforma in grado di assicurare i servizi idonei. Un passo propedeutico fondamentale, in quanto i broker realmente affidabili sono una minoranza.
Basta in effetti consultare le blacklist compilate periodicamente dagli enti di vigilanza, in Italia la Consob, per notare la presenza di centinaia di operatori. Si tratta cioè di piattaforme che hanno truffato la propria clientela, hanno violato il rapporto di fiducia con la stessa o non sono provviste delle necessarie autorizzazioni. Chi si affida ad un broker di questo genere, ha buone probabilità di perdere i propri soldi.

Rivolgersi solo ai broker certificati

Per evitare truffe di questo genere, è assolutamente necessario accertare che il broker cui ci si intende affidare sia provvisto dei permessi rilasciati dagli enti preposti alla vigilanza dei mercati finanziari.
Queste piattaforme oltre a garantire livelli ottimali nei propri servizi, sono tenute a rispettare le indicazioni provenienti dall’UE a difesa degli investitori, contenute in particolare nella direttiva MiFID. Quando i diritti degli utenti vengono violati, proprio le direttive europee impongono il rimborso da parte del broker. Un motivo in più per operare una scelta di questo genere.

La formazione continua come condizione per il successo

Una volta scelto il broker, si può iniziare a pensare al vero e proprio trading. A patto di non pensare che questa attività sia fondata sulla semplice fortuna. Non è così e chi lo pensa è inevitabilmente avviato alla rapida perdita dei propri soldi.
Prima di iniziare a operare sui mercati, occorre impadronirsi delle tecniche e di una lunga serie di nozioni, grazie alle quali è possibile elaborare una strategia tesa ad ottimizzare i propri investimenti. In pratica occorre capire quale è il momento di entrare sul mercato e di lasciarlo, in modo da massimizzare il profitto e attenuare le eventuali perdite.
In questa ottica, una importanza molto rilevante spetta ad uno strumento messo a disposizione dai broker senza alcun costo aggiuntivo. Si tratta della versione demo, ovvero di quella particolare modalità che consente di simulare quanto avviene giornalmente sui mercati. Si possono così testare le proprie strategie, senza mettere a rischio i propri soldi. In tal modo è possibile rendersi conto della complessità dei mercati e agire di conseguenza.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Ancora barriere architettoniche? Ecco come superarle

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Le barriere architettoniche sono un problema ancora in via di risoluzione. Purtroppo queste sono presenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.