Ultim'ora
foto di repertorio

Castello Matese / Piedimonte Matese – Sferra 3 coltellate al rivale in amore, 50enne prima scappa poi si costituisce. Piantonato in ospedale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Castello Matese / Piedimonte Matese – Avrebbe sferrato tre coltellate al rivale: una al torace, una al collo e l’ultima all’inguine. La vittima è stata operata d’urgenza dai medici dell’ospedale  del capoluogo matesino e sarebbe stato dichiarato fuori pericolo. L’aggressore, Giancarlo Fossa, dopo una breve fuga, si sarebbe presentato ai carabinieri. Sarebbe rimasto ferito anche lui, tanto che ora sarebbe al pronto soccorso dell’ospedale matesino.
E’ ancora tutta da chiarire la dinamica che si sarebbe conclusa con un accoltellamento nella piazza del capoluogo matesino. Due uomini si sarebbero affrontati per questioni passionali. Durante la lite sarebbe spuntato un coltello e uno dei due sarebbe rimasto seriamente ferito. Mentre l’accoltellatore sarebbe scappato, anche lui sporco di sangue. Probabilmente potrebbe essere rimasto ferito durante la colluttazione.
E’ ricoverato all’ospedale di Piedimonte Matese sotto stretta osservazione medica, Giuseppe Zappulo, originario di Castello Matese infermiere presso la struttura sanitaria matesina.

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

FALCIANO DEL MASSICO / MONDRAGONE – Furti d’automobili, sorpreso con auto appena rubata

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto FALCIANO DEL MASSICO / MONDRAGONE – Da un po’ giorni, nel territorio di Falciano del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.