Ultim'ora

CELLOLE / CARANO – “ Il morto sta bene in salute”, la commedia giallo-comica del gruppo teatrale “Amici in Scena”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

CELLOLE / CARANO (di Carmine Di Resta) – Il gruppo teatrale amatoriale di Carano “Amici in Scena” propone la commedia giallo-comica “ Il morto sta bene in salute”. La prima andrà in  scena il prossimo 25 gennaio 2020 a Cellole presso l’auditorium della parrocchia S. Vito, si replica il 2 e 11 febbraio 2020 a Carano presso l’oratorio Don Bosco  in occasione della festa dell’apparizione della Madonna della Libera. L’opera teatrale narra le vicende della Pensione della Tranquillità, un luogo tutt’altro che tranquillo per concedersi un po’ di riposo. Sulla scena si alternano personaggi bizzarri, esilaranti tra situazioni surreali, tresche amorose  interpretati da: Pasquale Petruccelli, Salvatore Maddaluno, Alessia Di Lorenzo, Barbara Greco, Renato Poccia, Paolo Iannotta, Vincendo D’ Angelo, Maria Gallo, Finizia Di Iorio, Barbara Esposito, Maurizio Pollano, Tommaso Di Tofano, Maurizio Pollano, Barbara Esposito, Marika Matano, Miriam D’Angelo e Nicola Pollano la regia è di Francesco Falcone. Oltre al divertimento, l’incasso delle serate teatrali sarà devoluto in beneficenza.   

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Casaluce – Aggressioni al consigliere Cutillo, la solidarietà di Oliviero: “questa non è politica”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Casaluce – Cutillo aggredito due volte in piazza, Oliviero: “solidarietà all’amico Antonio, questa non è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.