Ultim'ora

Marcianise / Telese Terme – Tenta di uccidere una guardia. Non lo conosceva e non aveva alcuna ragione. Il giorno di follia di un ragazzo per bene

Marcianise / Telese – Un piano diabolico, attuato con determinazione e lucidità. Solo un piccolo errore che, per fortuna, ha salvato la vita alla vittima. La freccia collocata male sulla corda dell’arco. Questo avrebbe dato poca spinta al dardo che, in tal modo, avrebbe solo ferito la guardia giurata. Se fosse stata posizionata correttamente avrebbe trapassato da parte a parte l’uomo.
Ma l’aspetto più sconcertante della vicenda è la totale assenza di ragioni alla base del gesto. I due non si conoscevano, nemmeno le rispettive famiglie avevano mai avuto rapporti. Quindi Augusto Conte, 23 anni, è un giovane studente di Telese Terme. Il padre è un professore e la madre un’impiegata. Una famiglia per bene, come la descrivono tutti in paese.
Il giovane di Telese Terme è stato arrestato per  tentato omicidio, lesioni e porto di armi o oggetti atti ad offendere. Nella circostanza i militari dell’Arma sono intervenuti, su segnalazione della dipendente Centrale Operativa, nel parcheggio del “Centro Commerciale Campania” sito in Località Aurno del comune di Marcianise, dove era stata segnalata un’aggressione ad un vigilante, colpito alle spalle da un uomo. Giunti sul posto i Carabinieri hanno notato che la Guardia Giurata, dipendente dell’istituto di vigilanza privata “Rangers – Gruppo Battistolli”, presentava una profonda ferita nella parte posteriore della testa, compatibile con un corpo appuntito, recuperando sul luogo dell’aggressione un dardo della lunghezza di circa 40 cm, con puntale in acciaio, con macchie di sangue. A seguito delle immediate indagini, supportate anche dalla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, è stato accertato che un uomo, fermo accanto ad un’autovettura, senza alcun motivo apparente, dopo aver preso una balestra dal sedile posteriore, si era diretto con passo deciso alle spalle della Guardia Giurata e, alla distanza di circa un metro, lo ha colpito alla testa,  dandosi poi alla fuga a bordo dell’autovettura. Gli accertamenti svolti hanno così permesso di individuare la persona che aveva in quel frangente in uso il mezzo.  i Carabinieri hanno così rintracciato lo sparatore presso la sua abitazione in Telese Terme, trovandolo in completo stato confusionale e visibilmente agitato. Inoltre nei pressi del garage, i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro, un paio di guanti, una balestra e una freccia del medesimo modello di quella che aveva ferito il vigilante.
C.A. alla vista dei carabinieri ha tentato di scappare dimenandosi con calci e pugni, ma è stato immediatamente bloccato.   La vittima, soccorsa dai sanitari del 118 e visitato da personale dell’ospedale di Maddaloni (CE), è stata riscontrata affetta da “ferita lacero contusa a croce in regione mastoidea, provocata da corpo estraneo appuntito”, bisognoso di 3 punti di sutura, e successivamente ricoverato.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Campionato Amatoriale Alto Casertano – Colpo del Matese sul campo del Venafro

Campionato amatoriale over 35 Alto Casertano (il Punto a cura di Achille Grieco 25/01/2020) – …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.