Ultim'ora

Vairano Patenora – Marconi, inaugurati i nuovi laboratori di cucina

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Vairano Patenora – Oggi, fuor di dubbio, per l’Istituto Alberghiero dell’Isiss “G. Marconi” di Vairano Scalo è stata proprio una giornata particolare, di quelle che segnano la storia di una scuola.
Non capita tutti i giorni di assistere al taglio del nastro di una nuova opera. Ospite d’onore, guest star e padrino dell’evento inaugurale, il maestro pizzaiolo, tre volte 1 al mondo, il Cavaliere del lavoro, prof. Franco Pepe titolare della pizzeria “Pepe in grani”, alla presenza del parroco di Vairano Scalo, don Luigi De Rosa, del Comandante della Compagnia Carabinieri di Capua, col. P. Minutoli, del Comandante della Stazione dei Carabinieri di Vairano Scalo, Mar. M. Palazzo, del Presidente della Provincia di Caserta, avv. Magliocca, del Presidente della Camera di Commercio di Caserta, dr T. De Simone, del Sindaco di Vairano Patenora e dei sindaci dei comuni e degli istituti comprensivi dell’Alto Casertano, del direttore di Coldiretti Caserta, di innumerevoli produttori del settore agroalimentare, del consulente della scuola per la lotta alle tossicodipendenza, dr G. Palma, degli studenti e di tutto il personale, nonché di amici e sostenitori, al termine di un breve giro di saluti da parte delle autorità presenti e di uno spettacolo musicale offerto dal Gruppo Folk di Piedimonte Matese nel cortile della Scuola, stamane alle 12,30, con emozione, la dirigente della Scuola, prof.ssa Filomena Rossi ha tagliato il nastro tricolore e dato il via a una festa tanto gioiosa quanto partecipata all’evento.
Il taglio del nastro inaugurale dei nuovi laboratori di cucina, Sala, bar e pizzeria giunge al termine di un lungo percorso fatto di impegno, determinazione (che a momenti è sembrata quasi testardaggine), capacità progettuale e di ricerca di fondi, in parte propri (parte strutturale) e in parte provenienti da risorse FSE – PON “Per la Scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014/2020 (FSE-FESR) per la realizzazione di laboratori per lo sviluppo delle competenze di base e di laboratori professionalizzanti in chiave digitale.
Il taglio del nastro è stato preceduto e seguito dalla degustazione di leccornie ideate e realizzate con prodotti tipici del territorio, dai vini Gallucciani e dall’Asprino di Aversa all’olio evo matesino, alla mela Annurca, alla mozzarella, alle verdure, alle farine con grano autonomia e di castagna, dai professori e dagli studenti dell’Istituto Alberghiero. Gli studenti, organizzati in squadre si sono superati per un menu e un servizio davvero impeccabile. Particolarmente emozionati e intimiditi gli studenti impegnati nell’area pizzeria. Non capita certo tutti i giorni preparare una pizza margherita, infornarla, seguirne la cottura, sfornarla e impiattarla per servirla in degustazione al maestro della pizza di chiara fama mondiale Franco Pepe. Certo la bontà della pizza del maestro è inimitabile, ma la volontà e l’impegno per seguirne le orme ci sono tutti. Una bella scommessa che ha visto un’intera comunità professionale e territoriale stringersi intorno alla scuola e condividerne le scelte di innovazione e formazione dei giovani per sostenere e promuovere la loro capacità di accettare le sfide della contemporaneità e, soprattutto, di vincerle.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Teano – Furti, famiglia in allarme lungo via Gradavola: carabinieri sul posto

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Teano – E’ scattato, pochi minuti fa, l’allarme furti lungo via Gradavola, nel territorio del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.