Ultim'ora

Formicola – Comunità Montana del Montemaggiore, Geremia: possiamo finalmente guardare al futuro

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

La Comunità Montana del Monte Maggiore è in procinto di definire la  programmazione economico-finanziaria per il triennio 2020-2022.  Se n’è parlato anche durante l’incontro del 18 ottobre scorso con i rappresentanti sindacali dei braccianti, nel corso del quale sono stati toccati temi rilevanti per la tutela dei lavoratori e l’organizzazione delle attività di cantiere. Alla presenza della Giunta Esecutiva, del Delegato alla forestazione e del Segretario Generale, il presidente, Salvatore Geremia, ha annunciato la chiusura dei conti di bilancio del 2018 e l’imminente adozione della programmazione 2020-22: “dopo anni trascorsi con lo sguardo rivolto al passato, possiamo finalmente guardare al futuro”. Ha poi proseguito: “per quattro anni – dalla data della mia elezione a Presidente – abbiamo lavorato per rimettere in ordine i conti attraverso una ristrutturazione sia a livello degli apparati che delle attività. Ora possiamo rivendicare con soddisfazione i notevoli risultati raggiunti a vantaggio dei cittadini e dei lavoratori dell’Ente. Gli sforzi compiuti dalla Comunità, al fine di ripristinare un equilibrio di bilancio, ci consentiranno nei prossimi anni di avere una visione più coerente e organica delle disponibilità di cassa e, quindi, di allocare le risorse in maniera più libera e trasparente sui capitoli che riteniamo meritevoli”. In linea con quanto affermato dal presidente, Mimmo De Francesco, Assessore della Giunta Esecutiva, ha sottolineato che “l’approvazione nei tempi del bilancio e la realizzazione di una gestione attenta sono premesse irrinunciabili per il buon funzionamento dell’Ente. Hanno concorso al raggiungimento di tale traguardo la ritrovata armonia politica e la proficua collaborazione tessuta con la struttura amministrativa. Come nuovo Delegato in Giunta, avendo anche partecipato alla riunione UNCEM delle comunità montane, tenutasi a Fisciano nel mese di settembre, ho potuto constatare che la nostra è divenuta una tra le più virtuose oggi in Campania. Sono fermamente convinto che questa sia la strada su cui proseguire, avendo ben presente la nostra mission di tutela del territorio e di valorizzazione dell’intera area montana, a beneficio di tutti i soggetti coinvolti, tra i quali i lavoratori agricolo-forestali. Alla luce delle suddette considerazioni, la Giunta Esecutiva, senza attendere i trasferimenti regionali previsti allo scopo, si impegna ad adottare i provvedimenti necessari per il versamento ai braccianti delle pregresse annualità loro spettanti. Ritengo che questo atto di responsabilità sia indispensabile per consentire a tutti i lavoratori di guardare al futuro con rinnovata fiducia ed avere i giusti stimoli per operare meglio e più serenamente”.

Guarda anche

Marcianise / Caserta – Movida violenta, 5 giovani condannati: 6 anni “fuori dai locali”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Marcianise / Caserta – Il Questore della Provincia di Caserta  ha emesso cinque provvedimenti di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.