Ultim'ora

Cellole – Spaccatura in maggioranza, tutto nasce dalla mancata candidatura alle provinciali di Sarno e nasce una lite con la sindaca Compasso

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Cellole (di Maria Palma Ceraldi) – Crisi in maggioranza,  il motivo potrebbe essere stata la mancata candidatura alle provinciali del delegato all’ambiente Umberto Sarno. Che c’è maretta tra le fila della maggioranza del sindaco Cristina Compasso è ormai noto a tutti, il perché si sia creata questa situazione finora è un continuo rincorrersi di voci. L’ultima indiscrezione è quella di una candidatura del consigliere comunale Umberto Sarno alle provinciali nelle fila di Forza Italia ma poi fallita. Candidatura caldeggiata dallo stesso presidente della provincia di Caserta Giorgio Magliocca. Pare che Sarno era già in campagna elettorale quando è stato avvisato di non avere l’appoggio dell’intera maggioranza. Un affronto che Sarno sembra non aver digerito e decide di allearsi con il vice sindaco Giovanni Iovino che, nel frattempo, aveva abbracciato il progetto del consigliere regionale Luigi Bosco. Un progetto che prevede anche la candidatura del vice sindaco alle prossime regionali nelle fila di “Italia Viva”. Tutto ciò pare abbia portato ad una vera e propria spaccatura creando di fatto due diverse fazioni. Da una parte la sindaca che sembra possa contare al momento sull’appoggio rosa delle consigliere Loredana Manfredi, Giusy Pecoraro e la presidente del consiglio comunale Marianna Mauriello, oltre a quella dell’assessore al turismo Giovanni Di Meo. Dall’altra parte della barricata dovrebbero seguire Iovino gli assessori Francesco Barretta e Antonietta Marchigiano oltre, naturalmente al consigliere Sarno. Queste indiscrezioni vengono avvalorate anche da una discussione nata proprio nella stanza della sindaca appena dopo le provinciali. Protagonisti la stessa sindaca e Sarno. Sembra che Compasso abbia accusato quest’ultimo di tradimento facendo nascere una accesa discussione tra i due che pare abbia definitivamente rotto anche i rapporti personali. Altre indiscrezioni parlano di un tentativo della famiglia Compasso di trovare una maggioranza alternativa, ma questa è un’altra storia che racconteremo in seguito.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Piedimonte Matese – Regionali: Palmeri unica stella del Matese. Il resto è noia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Piedimonte Matese – E’ stato, per quasi tutti gli aspiranti candidati al consiglio regionale del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.