Ultim'ora

Tora e Piccilli – Municipio, cercasi amore disperatamente: Simone e Riccio lasciano la maggioranza. Fatigati si sente solo e corteggia i “militari”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Tora e Piccilli – La divisa, si sà, ha sempre un certo fascino. Cercasi “amore” disperatamente. Il sindaco Luciano Fatigati dopo il “distacco” di alcuni consiglieri della sua stessa maggioranza, starebbe cercando nuovi “amori”, magari quelli in divisa. Nella giornata di ieri 16 ottobre, i consiglieri comunali Vincenzo Simone e Federica Riccio hanno formalizzato la nascita di un nuovo gruppo consiliare. Una scelta dovuta, poiché, già all’indomani dei risultati elettorali, che li hanno visti, tra l’altro, contribuire in maniera massiccia con oltre cento preferenze, all’affermazione della lista di Fatigati, i due consiglieri sono stati praticamente messi da parte, infatti come si legge tra le motivazioni, loro “…. più volte hanno segnalato al Sindaco e al Consiglio Comunale le non condivisione dei metodo costantemente adottati nell’amministrazione dell’Ente…”  e ancora “…. I ripetuti appelli fatti negli ultimi mesi non sono stati recepiti, frequentemente i sottoscritti non sono stati tempestivamente informati e considerati riguardo a decisioni e interventi attuati….”.
Una situazione anomala e, a detta dei due consiglieri, insostenibile, che ha portato alla scelta di cui sopra “…. non volendosi rendere partecipi e responsabili di decisioni e/o azioni non anticipatamente discusse e approvate e nel rispetto anche della fiducia accordataci dai cittadini di Tora e Piccilli con il loro voto…..” si legge ancora nella comunicazione. Sempre nella giornata di ieri si è celebrata una seduta del Consiglio Comunale che, tra i punti all’ordine del giorno, proponeva la nomina della Commissione per la formazione degli elenchi dei giudici popolari, ebbene tra i nomi fatti da Fatigati e i suoi fedelissimi spunta a sorpresa quello del consigliere di opposizione, militare, tanto criticato e bistrattato, per usare un eufemismo, del neo sindaco e dai suoi “supporters”, in sede pre e post elettorale. Il dubbio a questo punto è legittimo. Fatigati ha finalmente scoperto e apprezzato le doti dei consiglieri in divisa o, piuttosto, rendendosi conto di “perdere pezzi” e di avere una maggioranza sempre più risicata tenta di allargare i suoi orizzonti andando a bussare alla porta di coloro di cui fino a poco tempo fa diceva “peste e corna”?

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Teano – Estorsioni e minacce con metodo mafioso, Corbisiero scarcerato: ai domiciliari   

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Teano – I giudici del riesame di Napoli hanno scarcerato Lorenzo Corbisiero (1970). Accogliendo le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.