Ultim'ora

Caserta – Pd e Italia Viva già alla resa dei conti, botta e risposta tra De Lucia e Tresca

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Caserta – Partito Democratico e Italia Viva iniziano a lanciarsi strali. E’ di ieri sera la prima kermesse del nuovo soggetto politico dell’ex premier Matteo Renzi a Caserta, è già dal palco sono iniziate le prime schermaglie con il partito democratico. Coloro che hanno lanciato le accuse fino ad ieri erano esponenti del Pd ma appena approdati in Italia Viva hanno deciso che gli avversari non sono i partiti del centrodestra ma bensì quelli del loro stesso schieramento. A lanciare le prime accuse è stato il fondatore del comitato di Azione civile Italia Viva di Caserta, Carmine De Lucia: “le liturgie del partito democratico sono passate, mai più signori delle tessere e capibastone, ma neanche il meccanismo scellerato e poco trasparente della piattaforma Rousseau”. Un attacco duro verso il loro ex partito. Non si e fatta attendere la risposta della segreteria cittadina del partito democratico guidato da Enrico Tresca: “Non fa bene al centrosinistra casertano e campano il lancio di accuse al PD, come fanno in queste ore gli esponenti di Italia Viva transfughi dal PD, evidentemente a corto di reali motivazioni politiche. Non fa bene a De Luca la corsa, intrapresa dagli stessi esponenti casertani di Italia Viva, a proclamare la propria fedeltà additando la contemporanea presunta inimicizia del PD. Altro che separazione consensuale, è un atto ostile. È evidente infatti che, messa così, sembra un’azione finalizzata a colpire il partito che, piaccia o non piaccia, è centrale in ogni possibile proposta di governo di centrosinistra. Ma questa speculazione non è consentita a nessuno. Se è davvero è “colpa del PD” allora chiariscano se intendono lacerare le alleanze con il PD in provincia di Caserta, se vogliono aprire la crisi nei comuni governati da sindaci PD a partire da Caserta. Altrimenti tacciano e lavorino con rispetto e spirito di collaborazione . E ci risparmino la retorica della novità. Danni ne hanno fatti quando esercitavano a suon di tessere l’occupazione degli spazi nel PD, danni ne continueranno a fare tutta la proposta di governo, se intenderanno combattere il PD e non il centrodestra”.  Se questi sono i presupposti, in provincia di Caserta il centrodestra avrà vita facile.

 

 

 

 

 

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Roccamonfina – Comune, progetto mai realizzato: tecnici vogliono oltre un milione di euro. La sentenza del giudice

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina – Una importante società di progettazione ha trascinato il municipio di Roccamonfina davanti al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.