Ultim'ora
foto di repertorio

Pietravairano – Armi nascoste, annullata la misura cautelare sull’imprenditore Schiavone

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Pietravairano – E’ stata annullata dai giudici del riesame di Napoli, la misura cautelara, imposta  alcuni giorni fa, all’imprenditore agricolo Antonio Schiavone accusato di possedere armi illegali, alcune delle quali rubate. Annullato, quindi, l’obbligo di dimora e quello di firma imposto dal giudice dopo la convalida dell’arresto. I giudici del riesame di Napoli, quindi hanno accolto la tesi difensiva proposta dall’avvocato Vincenzo Russo.
Il fatto:
Schiavone è accusato di detenzione illegale di arma comune da sparo e ricettazione. I militari dell’Arma della caserma di Vairano Scalo – agli ordini del maresciallo Palazzo – hanno eseguito di una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’indagato, hanno rinvenuto e sequestrato un fucile automatico marca “franchi” cal.12, denunciato rubato nel luglio/agosto 2017 presso i carabinieri di Bacoli (Na), occultato nel locale cantina. Durante le operazioni di perquisizione, all’interno della  camera da letto, sempre in uso allo Schiavone, sono state rinvenute e sequestrate una carabina ad aria compressa, marca “norica dragon star gold”, mod. cn179, cal. 4,5 ed una pistola marca beretta, cal. 7,65, legalmente detenuta dal defunto padre dell’arrestato e non regolarizzata dallo SCHIAVONE Antonio.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Capua – Maltrattamenti in famiglia, 2 arresti in 3 giorni: il brutto record di Tarallo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Capua –  Nuove accuse a carico di Nicola Tarallo, per fatti avvenuti alcuni mesi fa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.