Ultim'ora

PIEDIMONTE MATESE – LINEA PIEDIMONTE MATESE/NAPOLI, IN ARRIVO CINQUE NUOVI TRENI IBRIDI

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

PIEDIMONTE MATESE – E’ stato presentato questa mattina a Milano ad Expo Ferroviaria 2019 il nuovo treno Stadler che viaggerà sulla linea Piedimonte Matese / Napoli. Cinque nuovi treni ibridi, Diesel – elettrici, entreranno in servizio entro il 2022. Il treno potrà partire dalle stazioni in modalità completamente elettrica con conseguente minore impatto in termini di inquinamento. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra EAV/Regione Campania e FNM/Ferrovie Nord/Regione Lombardia. EAV infatti si è inserita in un accordo quadro già siglato tra FNM e Stadler, con conseguenti economie di scala e di tempo. Si tratta del primo esperimento in Italia. Erano presenti alla manifestazione il Presidente di FNM Andrea Gibelli ed il Presidente di EAV Umberto De Gregorio. I nuovi treni potranno viaggiare a emissioni ridotte lungo i tracciati suburbani e a emissioni zero nelle stazioni. Tra le altre dotazioni tecnologiche vi sono: illuminazione LED, Wi-Fi, prese 220V e USB, sistema di informazione a passeggeri, telecamere per la videosorveglianza e un sistema di assistenza luminosa che segnala apertura e chiusura delle porte.  L’accessibilità per le persone a mobilità ridotta è resa agevole dalla presenza di pedane scorrevoli che compensano la distanza tra porta e banchina. Presenti anche postazioni per le biciclette. Il Presidente di EAV Umberto De Gregorio ha sottolineato che si tratta di un segnale importante alla ricerca di collaborazione tra le aziende ferroviarie che porti alla riduzione di tempi e costi nell’interesse della collettività, un primo esperimento a livello nazionale, cui potranno seguire altre iniziative analoghe per contrastare i tempi della burocrazia. Questa operazione, ha precisato il presidente di FNM Andrea Gibelli – rafforza il ruolo strategico di FNM come Rolling Stock Company e contribuisce a rendere più salda la cooperazione tra aziende del trasporto pubblico locale a vantaggio di tutto il sistema. Molto soddisfatta anche dell’Assessore regionale al Lavoro Sonia Palmeri: “Il Matese non sarà più fanalino di coda per le infrastrutture. Inseriremo questa immensa area interna tra le aree interne regionali oggetto di programmazione per il periodo 2021/2027, eliminando questa assurda mancanza rispetto al territorio matesino determinata dal precedente governo regionale”.

 

 

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Vairano Patenora – Coronavirus, contagiato bimbo di un asilo: scattala l’isolamento per l’intera classe

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora – Un bimbo che frequenta un asilo (una struttura privata del paese) è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.