Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Caserta – Sorpresi a cedere droga ad un minorenne, arrestati due cittadini stranieri

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Caserta – La Polizia di Stato di Caserta ha proceduto, nel corso della serata del 28 settembre u.s., all’arresto di G.L. e D.P. – originari del Gambia, rispettivamente classe ’90 e ’97 – per il reato di spaccio di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, aggravato dall’aver ceduto la sostanza a un minorenne.
Gli operatori della Squadra Volante – Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nell’ambito dei mirati servizi di controllo, intensificati nelle serate del fine settimana presso la rotonda di San Nicola la Strada – zona nota per essere frequentata da pusher ed acquirenti di stupefacenti – notavano all’interno dei giardini un minore avvicinare due giovani di colore seduti su di un muretto interno ai giardini. Dopo aver confabulato tra loro, mentre uno dei due riceveva una banconota, l’altro si spostava poco distante per recuperare, tra l’erba incolta, un qualcosa che subito dopo consegnava al giovane acquirente. Gli operatori, insospettiti dai movimenti, decidevano di procedere al controllo. La manovra di avvicinamento allertava i tre che tentavano una fuga; l’equipaggio della Polizia di Stato, a bordo di moto, riusciva tuttavia a bloccarli.
Il giovane acquirente veniva trovato in possesso di una “stecca” di “hashish”, poco prima ricevuta, che veniva posta in sequestro. I due extracomunitari, sottoposti a perquisizione, venivano trovati in possesso della banconota ricevuta dal giovane, oltre ad altre di piccolo taglio, probabile provento dell’attività di spaccio.
Condotti presso gli Uffici della Questura di Caserta, dagli accertamenti svolti per verificare l’identità dei due fermati si apprendeva, in particolare, che G. L. annovera precedenti di polizia per reati specifici e, inoltre, che in passato ha fornito generalità diverse per eludere i controlli di polizia. A conclusione degli accertamenti di Polizia Scientifica sul materiale in sequestro, informato il P.M. di turno presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, i due fermati venivano dichiarati in stato di arresto e trattenuti in attesa del giudizio per direttissima; rito esperito nella mattinata di ieri 30 Settembre 2019, all’esito del quale il giudice, convalidando l’arresto, ha rinviato la trattazione della causa al prossimo mese di ottobre applicando nei confronti di G. L. la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Aversa / Giugliano – Camorra e affari, duro colpo al Clan Mallardo: confiscati 17 milioni di euro

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Aversa / Giugliano –  Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.