Ultim'ora

SESSA AURUNCA / TEANO – Scandalo assenteismo ospedale San Rocco, salta l’udienza preliminare

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

SESSA AURUNCA / TEANO –  E’ saltata l’udienza preliminare, prevista per oggi, nella quale bisognava decidere il destino processuale dei medici e di tutte le altre persone coinvolte nell’inchiesta sull’assenteismo all’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca. Alcuni difetti di notifica hanno spinto il giudice a rinviare l’udienza al prossimo mese di novembre quando i 25 indagati saranno davanti al giudice che dovrà decidere il loro rinvio a giudizio oppure no. Altri indagati seguono il processo avviato presso il tribunale di Napoli, per competenza territoriale.
Almeno una decina di indagati, alcune settimane fa,  hanno fornito la propria versione sui fatti contestati. Gli interrogatori di garanzia si sono svolgi presso la stazione carabinieri di Teano, davanti al maresciallo Forziati che ha condotto l’inchiesta,  coordinato dal Pubblico Ministero, Anna Ida Capone, della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. L’inchiesta ha condotto, qualche mese fa, all’emissione di ordinanza cautelare a carico di una parte degli indagati.
L’indagine, che vede coinvolti complessivamente n. 28 soggetti (di cui 3 sotto la competenza della Procura di Napoli), fra i quali, fra gli altri, 18 dirigenti medici, 3 infermieri e  6 unità di personale amministrativo, ha consentito di acquisire nei loro confronti un compendio gravemente indiziario in ordine alla falsa attestazione in servizio presso l’ospedale “San Rocco” di Sessa Aurunca e, per due indagati, presso l’Azienda Ospedaliera – Policlinico – Universitaria di Napoli (Federico II), che in alcuni casi sarebbe stata effettuata direttamente dall’interessato, il quale, dopo aver timbrato l’ingresso in ospedale, se ne allontanava arbitrariamente. In altri casi, la falsa attestazione veniva effettuata con il concorso di colleghi che, di fatto, timbravano l’entrata o l’uscita, utilizzando il badge dell’indagato, di cui veniva attestata la falsa presenza in ospedale; in altre circostanze, ancora, i dipendenti ospedalieri si avvalevano della collaborazione di un soggetto esterno a loro legato da vincoli di parentela (figlio o convivente). In tal modo gli indagati, attestata la falsa presenza, riuscivano a percepire la retribuzione in corrispondenza di fasce orarie in cui non erano regolarmente in servizio, ma solo formalmente presenti. Ecco l’elenco completo di tutti gli indagati:

PASQUARIELLO FERDINANDO 23.12.1957 (RESIDENTE A CASERTA),
MATANO ROSA MARIA 10.10.1972 (RESIDENTE A CARINOLA),
DE FRANCESCO NIVES 02.09.1956 (RESIDENTE A CASCANO),
LEONE ROCCO 09.03.1965 (RESIDENTE A SESSA AURUNCA),
MACRI’ FRANCESCA 24.01.1970 (RESIDENTE A SESSA AURUNCA),
SORRENTINO ANNA MARIA 23.05.1955 (RESIDENTE A MONDRAGONE),
MIOSOTIS ALFREDO 18.09.1967 (RESIDENTE A CELLOLE),
FREDA GIACOMO 03.04.1967 (RESIDENTE A CELLOLE),
GALLINARO CARLO 09.02.1956(RESIDENTE A SESSA AURUNCA),
DI IORIO GIUSEPPE 18.06.1957 (RESIDENTE A SESSA AURUNCA),
BATTAGLIA MARTINA 30.11.1973 (RESIDENTE A CASERTA),
MIGLIOZZI SALVATORE 15.07.1950 (RESIDENTE A CARINOLA, PSICHIATRA ED ASSESSORE DEL COMUNE),
AVAGLIANO ELIO MARIA GAETANO 18.08.1959 (RESIDENTE A  TEANO),
MAGGI  ELVIRA 02.08.1966 ( RESIDENTE a CASAGIOVE),
PERRETTA DOMENICO 23.08.1966 (RESIDENTE A  SESSA AURUNCA LOC. FERONI),
ATTANASIO UGO 20.05.1960 ( RESIDENTE A  SESSA AURUNCA),
BUFANO ANNA 19.04.1975 ( RESIDENTE A  SESSA AURUNCA),
RICCIARDI GIUSEPPINA 10.04.1953 ( RESIDENTE A NOCELLETO CARINOLA),
BOVA DOMENICO 27.06.1954 (RESIDENTE A CASCANO SESSA AURUNCA),
TESSITORE GAETANO 10.07.1956 (RESIDENTE A FRANCOLISE , SINDACO PROTEMPORE),
DELL’ESTATE GLORIA 26.04.1969 (RESIDENTE A CARANO SESSA AURUNCA),
IANNOTTA NICOLETTA 03.07.1971 (RESIDENTE A NAPOLI) ,
FERONE VINICIO 06.09.1957 (RESIDENTE A CASOR IA),
CARPIENE VALENTINA 19.01.1969 (RESIDENTE A  TEANO),
DI CERBO SALVATORE 12.01.1967 (RESIDENTE A B AIA E LATINA)
PASQUARIELLO FERDINANDO 23.12.1957 (RESIDENTE A CASERTA),
MATANO ROSA MARIA 10.10.1972 (RESIDENTE A CARINOLA),
DE FRANCESCO NIVES 02.09.1956 (RESIDENTE A CASCANO),
LEONE ROCCO 09.03.1965 (RESIDENTE A SESSA AURUNCA),
MACRI’ FRANCESCA 24.01.1970 (RESIDENTE A SESSA AURUNCA),
SORRENTINO ANNA MARIA 23.05.1955 (RESIDENTE A MONDRAGONE),
MIOSOTIS ALFREDO 18.09.1967 (RESIDENTE A CELLOLE),
FREDA GIACOMO 03.04.1967 (RESIDENTE A CELLOLE),
GALLINARO CARLO 09.02.1956(RESIDENTE A SESSA AURUNCA),
DI IORIO GIUSEPPE 18.06.1957 (RESIDENTE A SESSA AURUNCA),
BATTAGLIA MARTINA 30.11.1973 (RESIDENTE A CASERTA),
MIGLIOZZI SALVATORE 15.07.1950 (RESIDENTE A CARINOLA, PSICHIATRA ED ASSESSORE DEL COMUNE),
AVAGLIANO ELIO MARIA GAETANO 18.08.1959 (RESIDENTE A  TEANO),
MAGGI  ELVIRA 02.08.1966 ( RESIDENTE a CASAGIOVE),
PERRETTA DOMENICO 23.08.1966 (RESIDENTE A  SESSA AURUNCA LOC. FERONI),
ATTANASIO UGO 20.05.1960 ( RESIDENTE A  SESSA AURUNCA),
BUFANO ANNA 19.04.1975 ( RESIDENTE A  SESSA AURUNCA),
RICCIARDI GIUSEPPINA 10.04.1953 ( RESIDENTE A NOCELLETO CARINOLA),
BOVA DOMENICO 27.06.1954 (RESIDENTE A CASCANO SESSA AURUNCA),
TESSITORE GAETANO 10.07.1956 (RESIDENTE A FRANCOLISE , SINDACO PROTEMPORE),
DELL’ESTATE GLORIA 26.04.1969 (RESIDENTE A CARANO SESSA AURUNCA),
IANNOTTA NICOLETTA 03.07.1971 (RESIDENTE A NAPOLI) ,
FERONE VINICIO 06.09.1957 (RESIDENTE A CASOR IA),
CARPIENE VALENTINA 19.01.1969 (RESIDENTE A  TEANO),
DI CERBO SALVATORE 12.01.1967 (RESIDENTE A B AIA E LATINA)

Leggi anche:

Sessa Aurunca – Assenteismo al San Rocco, arriva la firma di Russo. 12 licenziati

SESSA AURUNCA / TEANO – Scandalo ospedale San Rocco, concluse le indagini per 25 persone. La Procura insiste: c’è associazione a delinquere

SESSA AURUNCA – Assenteismo all’ospedale San Rocco, La Cassazione conferma: non ci fu associazione

Sessa Aurunca – Ospedale San Rocco, Maciariello: personale infangato ingiustamente. Ecco la verità

SESSA AURUNCA – Ospedale San Rocco, De Biasio vuole licenziare tutti gli assenteisti: in 28 deferiti

SESSA AURUNCA – Scandalo all’ospedale San Rocco, “preso” l’ultimo degli assenteisti: era in vacanza in Madagascar

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Riardo – Bomba artigianale nel cortile di casa Ruggiero, era stata anche innescata. Indagano i carabinieri

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Riardo – Trovano un pacco sospetto nel cortile della propria abitazione, arrivano i carabinieri che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.