Ultim'ora

Riardo – Giunta, l’assessore Funaro a Fusco: non voglio il bilancio. E riceve la delega al decoro urbano. Troppa “concentrazione” di poteri

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Riardo – La distribuzione delle deleghe all’interno della giunta comunale di Riardo potrebbe ben rappresentare l’andamento generale dell’amministrazione: oltre il sindaco il vuoto assoluto. Tutte le cose più importanti sono concentrate nelle sue mani, gli altri diventano semplice comparse. Al vicesindaco Gina Betti la delega alla cultura, all’assessore Funaro la delega al decoro urbano. In quasi tutti comuni gli assessori gestiscono almeno bilancio e lavori pubblici. A Riardo no.
Tanto che l’assessore Salvatore Funaro – che aveva ricevuto la delega al bilancio – non vuole occuparsi del settore economico-finanziario. Lo stesso primo cittadino ha deciso di “tramutare” la delega di Funaro in “decoro urbano”. Singolare il modo con cui è avvenuta “la rettifica” delle deleghe: “dato atto che all’assessore Funaro Salvatore è stata attribuita la delega per Funzioni istruttorie di consulenza e coordinamento per la programmazione finanziaria e che il medesimo ha espresso il desiderio di non occuparsi di programmazione economico-finanziaria; ravvisata la necessità di rettificare il proprio decreto nella parte in cui venivano indicate le f unzioni delegate, attribuendo diversa delega secondo la volontà del delegato; Decreta di conferire, all’assessore Funaro Salvatore delega speciale per funzioni istruttorie di consulenza e coordinamento, in ordine al decoro urbano”.
Questo si legge nel decreto a firma di Armando Fusco emesso pochi giorni fa per “soddisfare” il desiderio dell’assessore Funaro. I “soliti maligni”, in paese, tuttavia, sembrano pronti a scommettere sul fatto che Funaro abbia rinunciato alla delega al bilancio perché troppo “bollente”. Probabilmente non è un “bel segnale” per lo stesso sindaco che appare sempre più un uomo solo al comando.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Vairano Patenora – Malore improvviso, muore coordinatore Lupi del Vairo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora – E’ stato stroncato, circa una ora fa, da un malore improvviso – …

2 commenti

  1. Gli assessori sono comparse inutili ed imbarazzanti (per il loro “decoro personale”). Il Sindaco, beh che aggiungere a quello che si vede tutti i giorni? Che dire dei vergognosi disastri che sta producendo lungo la strada per Val d’Assano e per la realizzazione della cosiddetta pista ciclabile lungo la ex provinciale? Fossi chiusi con materiali di risulta, ecc.

  2. Il sindaco ha pensato bene di concentrare i poteri principali nella sua figura, dichiarando apertamente che i suoi collaboratori non sono in grado di ricoprire le stesse cariche, sia collaboratori politici che funzionari comunali. Del resto basta confrontarsi con “i vicini di casa” per constatare che il detto “la fama lo precede” può essere pienamente applicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.