Ultim'ora

Dragoni – Omicidio Maria Tino, pena ridotta per il compagno Massimo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Dragoni – Pena ridotta per Massimo Bianchi, il responsabile dell’omicidio della compagna Maria Tino. Nella sentenza di primo grado, Bianchi fu condannato a 19 anni carcere, oggi ridotti a 17, dopo il ricorso in appello, per effetto dell’esclusione della premeditazione. L’unica colpa di Maria Tino, agli occhi del suo carnefice, era quella di non voler più continuare una relazione sentimentale. Lui, Massimo Bianchi, non si rassegnava alla fine di quella storia. Un femminicidio che ha scosso Dragoni, l’intera provincia, arrivando alle cronache nazionali; un caso, come tanti altri, purtroppo, che evidenzia uomini sempre più in disagio nell’affrontare le relazioni di coppia e soprattutto la gestione della loro fine. Sicuramente un amore malato che lo ha condotto all’omicidio di una donna che era il sostentamento per i propri due suoi figli. Tre colpi di pistola: due al petto e uno alla testa, come colpo di grazia.

Dragoni – Pena ridotta per Massimo Bianchi, il responsabile dell’omicidio della moglie Maria Tino. Nella sentenza di primo grado, Bianchi fu condannato a 19 anni di carcere, oggi ridotti a 17, dopo il ricorso in appello, per effetto dell’esclusione della premeditazione. L’unica colpa di Maria Tino, agli occhi del suo carnefice, era quella di non voler più continuare una relazione sentimentale. Lui, Massimo Bianchi, non si rassegnava alla fine di quella storia. Un femminicidio che ha scosso Dragoni, l’intera provincia, arrivando alle cronache nazionali; un caso, come tanti altri, purtroppo, che evidenzia uomini sempre più in disagio nell’affrontare le relazioni di coppia e soprattutto la gestione della loro fine. Sicuramente un amore malato che lo ha condotto all’omicidio di una donna che era il sostentamento per i propri due suoi figli. Tre colpi di pistola: due al petto e uno alla testa, come colpo di grazia.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

PIETRAVAIRANO – Bilancio: minoranza sfaldata, Testa “disertore”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pietravairano – Quanto è accaduto ieri sera in municipio, durante il consiglio per l’approvazione del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.