Ultim'ora

Pietramelara – Strade provinciali disastrate, Di Fruscio rimprovera Magliocca: intervenire subito

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Pietramelara – Il sindaco di Pietramelata, Pasquale Di Fruscio scrive all’ente provincia di Caserta sollecitando un intervento per sistemare la strada provinciale che attraversa il paese. Già in passato era stata fatta l’ordinanza contro la Provincia che aveva impugnato il provvedimento del sindaco dinnanzi al TAR e grazie a tale decisione qualche intervento per sistemare la viabilità era stato eseguito. Ora il problema si ripresenta e il sindaco decide di ritornare alla carica della Provincia sempre più lontana dai problemi dei cittadini. “Siamo costretti a rinnovare la richiesta di sistemazione, che diventa sempre più urgente, della strada Provinciale SP 289 pesantemente ammalorata e gravemente dissestata. Sembra anche superfluo ripetere che occorrerà provvedere non alla mera copertura di singole buche con “toppe” di asfalto, ma bisognerà dare sistemazione adeguata con manto bituminoso, correttamente posizionato, con mezzi e strumentazione adeguata, al fine di eliminare i cedimenti, gli avvallamenti, gli attraversamenti e le buche esistenti sulla sede stradale. Si rappresenta che la strada corre lungo il centro di Pietramelara e oggi costituisce un grave ed incombente pericolo per la pubblica e privata incolumità stante la frequentazione, anche pedonale, assidua e numerosa di persone, anche bambini e anziani, che si recano allo stadio comunale e all’ufficio postale. Si richiama, ad ogni fine di legge, la precedente Ordinanza emessa dallo scrivente nei confronti della Provincia (n. 4 del 08.02.2018) con la quale si ordinava, con utilizzo dei poteri contingibili e urgenti, la sistemazione degli stessi tratti di strada Provinciale. Si rammenta che l’Ordinanza venne gravata innanzi al TAR di Napoli su iniziativa dell’Ente Provincia con ricorso n. 1518/2018, giudizio che venne definito con sentenza n. 3264/2018 nella quale il collegio giudicante incidentalmente statuiva la perfetta ricorrenza dei presupposti di legge per l’emissione dell’ordinanza stessa stante “l’effettiva sussistenza di un pericolo incombente per la circolazione in condizioni di sicurezza in seguito a smottamenti e cedimenti del piano viario aggravatesi e resosi eccezionali per le abbondanti piogge che si sono abbattute sul territorio con permanente efficacia dell’ingiunzione fino al cessato pericolo” (cfr Sentenza citata del 17.05.2018. Per quanto sopra, nel sollevarci da ogni responsabilità per ogni ipotesi di danno a persone e cose, si invita nuovamente codesto Ente proprietario della strada in oggetto a dare esecuzione immediata alle incombenze di legge per una soluzione compiuta e duratura alla problematica purtroppo reiteratamente segnalata avvertendoVi, fin da ora, che in caso di perdurante inadempienza si dovranno assumere altre determinazioni per tutelare l’incolumità delle persone e dare soluzione alla questione divenuta inaccettabile”.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Teano – Versano, acquedotto colabrodo. Da 6 giorni nessuno interviene

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Teano – Da circa una settimana una perdita nella condotta della rete idrica comunale riversa …

2 commenti

  1. Grande Sindaco. Come sempre non ti perdi in chiacchiere inutili e quello che fai è diretto ed efficace. Coinvolgi gli organi istituzionali giusti e con dovizia di termini. Qui c’è gente che combatte ogni giorno sui social per delle inezie che si possono risolvere solo parlando e mi sembra che lì facciano diventare affari di stato (panchine, parcheggio, cani, gatti, panni stesi, fumo di sigaretta, matrimoni,…). Ma se questa gente dovesse amministrare un paese come farebbe??? Meno male che siete arrivati voi altrimenti eravamo veramente rovinati.

  2. Ormai sono rimasti a parlare sempre gli stessi a vuoto su Internet e mi sembra, nessuno me ne voglia, che nessuno di quelli che parla può vantare le competenze vostre (di tutti i componenti dell’Amministrazione). Ma perché nun la finiscono e provano a stare in silenzio fanno più bella figura. Se questi soggetti appoggeranno qualche lista alle prossime elezioni sarà la lista che io non voterò anche se ci si dovesse candidare mio marito (già glielo detto che farsi appoggiare da questi è un grande demerito ed è meglio non candidarsi proprio…speriamo che mi sente anche se non pende molto verso di voi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.