Ultim'ora

VAIRANO PATENORA – Il Puc arriva in giunta, scoppia la polemica per i soliti affari.

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto


vairano patenora. Il nuovo piano urbanisito comunale potrebbe essere varato questa mattina stessa dalla giunta muncipale guidata dal sindaco Giovanni Robbio.
Secondo “i soliti maligni” diversi terreni riconducibili ad alcuni amministratori figurerebbero già inseriti nel nuovo piano urbanistico comunale. Se sarà confermato, allora, si tratterebbe di un evidente assist fatto a loro stessi. Un affare che vedrebbe tereni agricoli, magicamente, trasformati in suolo edificabile. Un bell’affare per pochi. Bisognerà quindi attendere la pubblicazione degli atti per capire se le “malelingue” hanno detto la verità oppure hanno detto bugie.
I gruppi di opposizione consiliare si sono detti già pronti alla battaglia per evitare che l’adozione del nuovo piano urbanistico comunale si trasformi in uno strumento per arricchire qualcuno che potrebbe vedere nell’amministrazione del paese un trampolino di lancio.

Maggioranza tranquilla
Per contro, il gruppo di maggioranza, guidato dal sindaco Giovanni Robbio, si mostra serena e pronta a dimostrare le infondatezze delle accuse che stanno già arrivando dalle opposizioni e dai comitati cittadini che preannunciano una serie di osservazioni al nuovo Puc vairanese.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Piedimonte Matese – Sannio Alifano, dalla Regione doccia fredda su Della Rocca: elezione irregolare. Verso il commissariamento

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Piedimonte Matese – “…. la presente riscontra la comunicazione prot.321251 del 16.6.2021, con la quale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.