Ultim'ora

RIARDO – Fonderia del gruppo Ragosta, il Tribunale dice no

riardo. La fonderia del gruppo Ragosta non sarà più costruita nelle verdi campagne riardesi. “Siamo di fronte ad un atto di straordinaria sensibilità da parte del Tribunale di Napoli. “Così il consigliere del presidente Caldoro alle Attività Produttive e allo Sviluppo Economico Fulvio Martusciello commenta la decisione di Tribunale, in base alla quale i custodi giudiziari nominati per il settore siderurgico del gruppo Ragosta non potranno procedere all’installazione di un impianto siderurgico nella zona di Riardo. “Il Tribunale di Napoli – aggiunge Martusciello – ha infatti rilevato che la ubicazione di un impianto siderurgico nel comune potrebbe sicuramente peggiorare le condizioni della falda acquifera, oltre che accrescere la quantità di sostanze inquinanti incidenti sull’ambiente. “Una decisione fondamentale per la Campania ed un segnale straordinario anche perla provincia di Caserta”, conclude Martusciello. L’impianto di fonderia voleva essere realizzatoin paese dal gruppo che fa capo a Fedele Ragosta. Forti le polemiche nate intorno alla vicenda con la nascita della fonderia.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Sparanise – Servizi Sociali nelle mani della Camorra, la città perderà la guida dell’Ambito Sociale

Sparanise – I commissari che governano il municipio sparanisano, dopo lo scioglimento del consiglio comunale …

Non sei abilitato a copiare il contenuto di questa pagina che è protetto dalle leggi sul diritto d'autore.