Ultim'ora

Matese – Abbandono rifiuti: Girfatti convoca i sindaci e le associazioni

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

MATESE – Un incontro preannunciato con una provocazione quello che ci sarà il prossimo 19 luglio alle ore 18:00 presso la sede del Parco Regionale del Matese (Palazzo Rainieri) a San Potito Sannitico. La provocazione in questione fu lanciata li scorso 24 giugno con l’iniziativa “Puliamo il Matese”, pensata per sensibilizzare soprattutto i turisti matesini e le amministrazioni locali sull’abbandono incontrollato di rifiuti. Una prima fase durante la quale il presidente Girfatti ha anche mostrato la grafica del pannello che sarà istallato alle porte del Matese con la scritta “Fa come se fossi a casa tua”. Duplice il senso della scritta che racchiude si un senso di ospitalità, accoglienza, ma che è anche provocatoria per esortare gli ospiti a non sporcare e a comportarsi in maniera civile, come ognuno farebbe a casa propria. “La convocazione di tutti i sindaci e di tutte le associazioni del territorio presso la sede del Parco è la seconda fase dell’iniziativa, partita con sacchi e guanti lo scorso 24 giugno. L’intento è quello di ascoltare soluzioni e mettere nero su bianco una linea da seguire di concerto con le istituzioni e le associazioni. La prima fase era indirizzata anche a scuotere le coscienze di chi inquina ma questa seconda è indirizzata a chi ha il dovere di trovare soluzioni al problema”. A dichiararlo il presidente Vincenzo Girfatti.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Vairano Patenora – Malore improvviso, muore coordinatore Lupi del Vairo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora – E’ stato stroncato, circa una ora fa, da un malore improvviso – …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.