Ultim'ora

Cellole – Europee la maggioranza si spacca tra Picierno e Magliocca

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Cellole – Le elezioni europee saranno un banco di prova per la maggioranza della sindaca Cristina Compasso. I numeri, almeno all’apparenza, dimostreranno il predominio politico in città.  Parliamo di apparenza perché Cellole è stato sempre un comune che avuto grosse difficoltà a votare a sinistra. Ad ogni elezione al di là del locale, la cittadina si è sempre mostrata molto vicina alla destra al punto da aver preso anche percentuali bulgare in passato. Questo per evidenziare che chi ha deciso di sostenere Forza Italia ed in particolare il candidato Giorgio Magliocca, presidente della provincia di Caserta, non avrà grosse difficoltà, visto che, sarà quasi naturale per gran parte dei cellolesi sostenerlo senza alcuna pressione elettorale. A sostenere Magliocca sarà sicuramente la presidente  del consiglio comunale  Marianna Mauriello, esponente di Generazione Aurunca che si è esposta pubblicamente a favore dell’attuale presidente dell’ente di corso Trieste. Ma non solo, anche gran parte di coloro che hanno sempre votato a destra, ed a Cellole sono tanti, sosterranno Magliocca. Ma all’interno della maggioranza della Compasso c’è anche chi andrà a sostenere la candidatura della eurodeputata uscente Pina Picierno.  Voci parlano anche di un appoggio della stessa sindaca, molto sensibile al ruolo femminile al punto da illuminare  il comune di rosa. Uno sgarro a Magliocca che in campagna elettorale lo scorso anno si è speso e non poco per la Compasso, addirittura presentandosi sul palco di uno dei comizi elettorali. Al momento queste sono solo supposizioni e l’analisi si potrà fare solo il 27 maggio, giorno dopo il voto europeo.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Vitulazio / Pastorano / Camigliano / Bellona – Il depuratore intercomunale principale fonte d’inquinamento dell’Agnena: scatta il sequestro. Quattro sindaci indagati (guarda il video)

Tempo di lettura stimato: 4 minuti Vitulazio / Pastorano / Camigliano / Bellona – Questa mattina, appartenenti alla  Stazione Carabinieri Forestale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.