Ultim'ora

MARZANO APPIO – Acqua pubblica, da quasi un anno è avvelenata: pesantissimi disagi per i cittadini

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

MARZANO APPIO – Da quasi un anno nelle condotte pubbliche del comune di Marzano Appio scorre acqua avvelenata. E’ avvelenata dall’eccessiva presenza di arsenico. Così, da quasi un anno, c’è una ordinanza sindacale che vieta l’utilizzo della acqua pubblica perché pericolosa per la salute dei cittadini. Il problema è antico tanto che già nel 2016 l’Asl ammonì il sindaco Eugenio Ferrucci ricordando le gravi conseguenze determinate dall’assunzione di arsenico alla salute umana: “Si ricorda che l’arsenico è cancerogeno per numerosi organi (polmone, vescica, rene) e induce malattie cardiovascolari, neoplastiche, disturbi respiratori, malattie emopoietiche e della sfera riproduttiva.
Sono oramai mesi che nella rete idrica del suo Comune vi è la presenza di arsenico, che non rientra nel valore ammesso dalla legge. L’acqua è stata interdetta al consumo umano più volte da questo Ente. Nonostante ciò, lo scrivente è convinto che una piccola parte della popolazione usa quest’acqua, vuoi per difficoltà di altro approvvigionamento, vuoi per leggerezza di comportamento. Si ricorda che l’arsenico è cancerogeno per numerosi organi (polmone, vescica, rene) e induce malattie cardiovascolari, neoplastiche, disturbi respiratori, malattie emopoietiche e della sfera riproduttiva. Pertanto lo scrivente si permette si suggerire, per il futuro, di intraprendere lo studio di un altro pozzo che possa dare acqua alla popolazione. Oppure di installare un sistema di depurazione dell’acqua medesima. Per il breve periodo si potrebbe reperire un pozzo privato, studiarlo per vie brevi e usarlo momentaneamente per la rete idrica pubblica. Ci si rende conto che sono proposte ovvie, ma è evidente che, perdurando questa situazione, il problema va affrontato”. 
Questa la nota con cui l’Asl tentò di smuovere l’immobilismo della macchina amministrativa di Marzano Appi, a tutela della salute dei cittadini. L’asl indicò anche possibili soluzioni per affrontare la questione.
I fatti dicono che oggi la situazione è sempre la stessa e che l’arsenico “circola” – beatamente – nelle condotte dell’acqua pubblica del paese.

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Teano – Coronavirus, 122 guariti. Il sindaco: Le terapie mirate e precoci funzionano

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Teano – Il sindaco Dino D’Andrea non ha dubbi: le terapie precoci e mirate funzionano. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.