Ultim'ora

Sessa Aurunca/Fontanaradina – Riapre l’ex edificio scolastico della frazione, sarà un centro di aggregazione sociale per gli abitanti del territorio

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sessa Aurunca/Fontanaradina (di Giovanna Cestrone) – Riapre finalmente l’ex edificio scolastico di Fontanaradina chiuso da anni. Sarà utilizzato come centro di aggregazione sociale per giovani e anziani del territorio. La struttura, che ha ospitato per decenni gli alunni delle elementari di Paoli e Fontanaradina, è rimasta inutilizzata per molto, forse troppo tempo. Ma in seguito alla nascita dell’Associazione ricreativo-culturale “La Terrazza di Sessa”, un’aggregazione sociale capeggiata da Marco Cupolino e fortemente voluta da alcuni cittadini delle due frazioni, il Comune di Sessa Aurunca, nelle persone del Sindaco Silvio Sasso e dell’Assessore al patrimonio Tommasina Casale, ha affidato l’edificio nelle mani di un gruppo di giovani motivati dall’attaccamento alle proprie origini e che mirano alla promozione del territorio e al mantenimento di Antiche Tradizioni ormai perdute. L’Amministrazione Comunale ha incontrato non poche difficoltà nell’iter burocratico di affidamento della struttura ma con tanto impegno da parte sua, si è finalmente giunti al raggiungimento di un obiettivo desiderato da tempo. L’apertura ufficiale del centro di aggregazione sociale e la benedizione della struttura e di quanti la frequenteranno, è avvenuta ieri sera in occasione della visita pastorale di sua Eccellenza Monsignor Orazio Francesco Piazza sulle Toraglie. Il Vescovo, da sempre al fianco dei giovani e dei loro sani propositi, si è mostrato molto entusiasta dell’iniziativa e ha avuto non poche parole di incoraggiamento per tutti i presenti. L’incontro si è concluso con un momento di convivialità tra gli ospiti intervenuti.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

PIGNATARO MAGGIORE / CAMIGLIANO – Schianto sull’Appia, è morta Miriam. Due comunità sotto choc

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pignataro Maggiore / Camigliano – E’ morta, questa sera, la 30enne di Camigliano rimasta coinvolta, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.