1

Vairano Patenora – Dipendente chiama in giudizio il comune: vuole 250mila euro

vairano patenora. Un dipendente comunale chiama in giudizio il comune. Vuole 250mila euro per aver svolto mansioni diverse da quelle retribuite.
La richiesta arriva dall’operatore ecologico Sergio Lebbiu che ha trascinato davanti al giudici l’ente amministrato dal sindaco Giovanni Robbio. La difesa del municipio vairanese è stata affidata all’avvocato Gaetano Di Nocera.
In sostanza il dipendente chiede al giudice di riconoscere la sua richiesta perchè durante gli anni in cui avrebbe svolto la mansione di operatore ecologico alle dipendenze dell’ente municipale, in realtà, avrebbe svolto mansioni diverse e maggiori rispetto a quelle previste nel contratto.
Di parere opposto il comune che tenterà, attraverso l’avvocato Di Nocera di dimostrare l’infondatezza delle accuse.
Un caso sicuramente singolare vuole che anche lo stesso Gaetano DiNocera, avvocato dell’ente, ha in piedi una causa contro il municipio per le stesse ragioni che sembrano muove Lebbiu.
Anche Di Nocera, infatti, chiede il riconosimento di mansioni diverse da quelle contrattualizzate. Anche in questo caso la richiesta economica è ingente.
Se le due cause finiranno con la condanna del comune, allora, per le casse dell’ente si profila un collasso che potrebbe anche terminare il dissesto.
Un altro salasso, per le casse dell’ente, si è verificato poco tempo fa, quando fu emessa sentenza per il risarcimento danni ad un cittadino a seguito di un esproprio.
Tutt situazioni che pesano su una situazione finanziaria già molto difficile. Ora la nuova richiesta di Lebbiu.