Ultim'ora

PASTORANO – Catone compra Coop, incertezza su forza lavoro

PASTORANO. Catone acquisisce ipermercati e supermercati della Coop in Campania. L’annuncio dei rappresentanti sindacali.
Adesso è ufficiale: la Coop ha ceduto organici, mezzi e merci dei suoi impianti in Campania a Catone Group, azienda di Pastorano, specializzata nel trasporto di prodotti alimentari ma con interessi già consolidati anche nella distribuzione.
Lo hanno reso noto ai sindacati e ai rappresentanti sindacali aziendali i responsabili di Unicoop Tirreno, la coop toscana sotto le cui insegne si trovano i tre ipermercati di Afragola, Quarto e Avellino e i due supermercati di Napoli-Arenaccia e di Santa Maria Capua Vetere.
Il testimone passa a Castrese Catone, 46 anni, figlio del patron Carlo Catone, e cognato di Paolo Romano, del Pdl, presidente del consiglio regionale. Ma la coop toscana ha ceduto a Catone group organici, mezzi e merci, ma al contempo mantiene una partnerschip di cui controllerà il 51 per cento, continuando a detenere le quote sociali della Campania. Ipermercati e supermercati manterranno quindi le insegne Ipercoop.
C’è però incertezza sul futuro prossimo. Secondo indiscrezioni durante il confronto sono emersi alcuni problemi relativi a una constatazione di esuberi da parte di Unicoop. Eccedenze che potrebbero essere smaltite con gli ammortizzatori sociali.
Annunciata poi l’apertura di tre nuovi supermercati di Catone Group e di un altro supermercato Coop a Salerno. Il tutto sarà discusso in dettaglio nei prossimo giorni, quando sarà presentato il vero e proprio piano industriale.
cs

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

ALLARME SALUTE – Erba altamente tossica negli spinaci surgelati, scatta l’alert del Ministero della Salute

Erba altamente tossica negli spinaci surgelati. Il Ministero della Salute ha diffuso oggi un richiamo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non sei abilitato a copiare il contenuto di questa pagina che è protetto dalle leggi sul diritto d'autore.