Ultim'ora
La lottizzazione limatelle

VAIRANO PATENORA – Lottizzazione Limatelle, indaga la Corte dei Conti: vuole fare chiarezza sugli oneri di urbanizzazione

Vairano Patenora – La Procura della Corte dei Conti indaga sulla complessa vicenda relativa alla lottizzazione delle Limatelle. Il sindaco del paese, Bartolomeo Cantelmo, è coinvolto direttamente nella questione. Oggi, è stata notificata al segretario comunale la note della Corte dei Conti con cui l’organo di controllo chiede chiarimenti sul caso. In particolare alla procura contabile interessa molto la questione del mancato pagamento degli oneri di urbanizzazione a seguito del rilascio del permesso di costruire n° 4 del 2005 e omessa cessione delle opere di urbanizzazione realizzate.
La vicenda si trascina da molti anni ed è alimentata dagli esposti e dalle denunce presentate dal consigliere comunale di minoranza, Raffaele Moreno. Anche la Procura della Repubblica e il Tar si sono interessati della questione; finora però sembrano aver dato sempre ragione al lottizzante.
Secondo Moreno gli aspetti più critici dell’intera vicenda sono rappresentati da:
piano di lottizzazione e la relativa convenzione sono invalidi ed inefficaci per decorrenza del termine decennale non avendo il lottizzante eseguito le opere entro il 25 luglio 2005 ovvero entro il 30 marzo 2004;
i titoli edilizi rilasciati e tutti gli ulteriori atti consequenziali sono travolti da illegittimità derivata e da illegittimità propria essendo stati rilasciati a lottizzazione scaduta ed in assenza della preventiva realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria;
inadempienza da parte dei lottizzanti rispetto agli obblighi assunti non avendo eseguito importanti opere di urbanizzazione primaria quali iparcheggi pubblici, spazi destinati ad uso pubblico e a verde attrezzato e la cessione gratuita al Comune di mq. 5.360 dell ‘area urbanizzata, così come prescritto dagli arti. 3 e 4 della convenzione di lottizzazione;
omesso controllo del responsabile dell ‘z!!Jìcio tecnico comunale sull’effettiva realizzazione delle suddette opere di urbanizzazione e abuso nel rilascio dei conseguenti titoli edilizi;
collaudo eseguito in assenza di dette opere di urbanizzazione ed illegittimo rilascio delle licenze di agibilità ed abitabilità in violazione della convenzione al solo .fine di consentire che fossero avviate le attività produttive;
locali utilizzati con dfferente  destinazione urbanistica ri.spetto a quella prevista dal piano edilizio;
concessione di due i/legittime proroghe della convenzione nel 2007 e nel 2008 a lottizzazione ormai scaduta sia se si voglia tenere conto del termine decennale spirato il 30 marzo 2004 e sia se si tenga conto del termine decennale spirato il 25 luglio 2005;
mancato pagamento degli oneri di urbanizzazione a seguito del rilascio de/l’illegittimo permesso di costruire n° 4 del 1910112005 e omessa cessione delle opere di urbanizzazione realizzate.

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su La redazione

Guarda anche

Sparanise – Spaccio di droga, blitz dei carabinieri in paese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.