Ultim'ora
foto di repertorio

Piedimonte Matese / Pietramelara – Appalti truccati, 5 condanne: anche un professionista di Pietramelara

Piedimonte Matese / Pietramelara – Appalti pubblici pilotati e truccati, condannati in cinque fra professionisti e imprenditori. Fra loro anche un noto professionista di Pietramelara. Tutto si innesta nell’ambito dell’inchiesta Assopigliatutto che ruota intorno all’imprenditorie Luigi Imperadore di Gioia Sannitica, fondatore del gruppo Termotetti. Cnque persone sono state condannate col rito abbreviato nell’ambito dell’inchiesta ‘Assopigliatutto’, che portò la Procura a svelare gli intrecci su diversi comuni della provincia di Caserta relativamente alle gare d’appalto per i rifiuti. Il gup Grammatica ha condannato Francesco Iavazzi di Caserta, proprietario della Impresud; l’imprenditore Luciano Sorbo di Casapulla; Gennaro D’Onofrio (membro della gara del Comune di Casagiove) ed Antonio Menditto di Pietralemara; l’ingegnere Ernesto Palermiti di Casagiove (ex dirigente del Comune di Piedimonte Matese). Le pene sono molto basse, dagli 8 mesi ad un anno e 4 mesi (tutte sospese). Il processo nasce dall’inchiesta che portò all’emissioni di misure cautelare a carico di diversi sindaci del Matese che, secondo la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, avevano ‘aggiustato’ i bandi per l’appalto rifiuti in diversi comuni per indirizzarli verso determinate società.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su La redazione

Guarda anche

Teano / Vairano Patenora – Migliori scuole della provincia: nell’Alto Casertano bene Alberghiero Teano e Professionale Vairano. Male tutte le altre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.