Ultim'ora

CASERTA – Ospedale, 26 rinvii a giudizio: l’accusa è di turbativa d’asta in concorso

CASERTA – Colonna laparoscopica dell’ospedale civile di Caserta costata il 330% in più rispetto al prezzo di mercato,  il pubblico ministero della Procura presso il Tribunale di Napoli Walter Brunetti ha chiesto il rinvio a giudizio per 26 imputati. Uno dei gip dello stesso tribunale ha fissato l’udienza preliminare per il prossimo 21 febbraio. Il reato ipotizzato è quello di turbativa d’asta in concorso. Questo l’elenco di coloro per i quali la Procura di Napoli ha chiesto il processo: Domenico Ovaiolo, ex direttore amministrativo dell’Azienda ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, Nicola Tufarelli, dirigente della stessa azienda, Loredana Di Vico, Vincenzo Dell’Accio, Rosario Dell’Accio, Gennaro Ferrigno, Antonio Dell’Accio, Claudia Dell’Accio, Giuseppe Tortoriello, Gaetano Iorio, Elena Dell’Accio, Giovanni Ruggiero, Vincenzo De Vincenzo, Antonio Ippolito, Corrado Ursumando, Lorenzo Rocco, Salvatore Bellofiore, Antonio Carotenuto, Luca Russo, Luigi Moramarco, Maria Bianchi, Antonio Pace, Francesco Carafa, Maurizio Postiglione, Angela Maddalena.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Vairano Patenora – Libertà di stampa e giornalisti minacciati: ennesimo episodio in provincia di Caserta

Vairano Patenora – Questa volta è toccato al direttore della nostra testata, www.paesenews.it, finire nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.