Ultim'ora

Sparanise – Arresto del sindaco, ecco l’accusa: per favorire le imprese amiche spese più soldi pubblici. Altro che “nell’interesse del paese”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sparanise  – Il sindaco Salvatore Martiello è stato arrestato per aver violato gli articoli 56  e  317  del codice penale. Secondo l’accusa,  in  qualità  di  pubblico  ufficiale,   e precisamente  di  sindaco di Sparanise,  abusando  della  sua qualità e dei suoi  poteri,  compiva  atti  idonei,  diretti  in  modo  non  equivoco  a  costringere  Giaccio  Gennaro (Presidente   dell’associazione   Pro   Loco   di   Sparanise,   risultata   prima   classificata   nell’ambito della  manifestazione  di interesse indetta  dal  Comune  di  Sparanise per  le festività  natalizie  201 7- 201 8, avente ad  oggetto  lo svolgimento di attività culturali  e di intrattenimento)  a coinvolgere  in tale  programma  detenninate  ditte  e ad  assegnare  di  conseguenza  alle  stesse  ditte predeterminate somme  (ditte  che  riportava  su  un  foglio  dattiloscritto  unitamente   all’importo  da  assegnare  a ciascuna    di    esse   che   consegnava    materialmente a  GIACCIO).  In particolare, immediatamente   dopo   le   regolari    operazioni   di   valutazione   dei   programmi / progetti / offerte presentate   dai   tre   partecipanti,   valutazione   a  cui   non   seguiva   da  parte   della   commissione l’aggiudicazione  del  servizio  al  contraente  selezionato,  convocava  Giaccio  presso   il  suo ufficio, alla   presenza   del   Segretario   Comunale,   ove   le   prospettava    che   doveva   coinvolgere    nel programma le ditte che aveva indicato e assegnare a ciascuna l’importo dallo stesso stabilito, giustificando  tale richiesta  con il dire che non  poteva non far lavorare “le ditte   amiche dell’amministrazione” e prospettando, implicitamente, che l’esecuzione del servizio non poteva prescindere da tali richieste, non riuscendo nel proprio intento per cause indipendenti dalla sua volontà e, segnatamente, a causa della non manifestata disponibilità da parte della vittima,

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

PRATELLA – FURTO IN CASA DELL’EX SINDACO, È CACCIA AI RESPONSABILI

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto PRATELLA – Nel pomeriggio di oggi alcune persone si sono introdotte in casa dell’ex sindaco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.