Ultim'ora

MONDRAGONE – Omicidio in località Pescopagano, convalidato il fermo nei confronti dei killer

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

MONDRAGONE – Convalidati dal Giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere i fermi per Muhamed Bin Raba, 56enne magrebino, e Florian Mocian, 20enne rumeno. I due uomini che nella notte tra il 17 e 18 novembre scorso uccidero con una fucilata all’addome Salvatore De Rosa, 56enne del napoletano residente a Mondragone in localitá Pescopagano.

Sul pianerottolo di casa De Rosa fu ucciso per futili motivi, conseguenti ad una pregressa discussione tra gli esecutori dell’omicidio, la vittima ed una terza persona.

Il rumeno a bordo di uno scooter rubato attendeva all’esterno della casa di De Rosa, ed il magrebino armato di fucile illegalmente detenuto e modificato con canne mozze con proiettili da caccia al cinghiale, si introduceva all’interno del condominio sparando all’altezza dell’addome di De Rosa, ferita che gli fu fatale. Rintracciati il 26 novembre a Parete grazie anche all’ausilio dell’Interpol, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Pietramelara – Lotta al randagismo, registrazione gratuita all’anagrafe canina regionale

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Pietramelara – Nella giornata di sabato 25 settembre nello spazio antistante il poliambulatorio di via …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.