Ultim'ora
foto di repertorio

RIARDO / ROCCAMONFINA – Rissa tra giovani, in due finiscono sotto processo

RIARDO / ROCCAMONFINA – Rissa tra giovani, in due finiscono sotto processo. La prima udienza si terrà il prossimo febbraio. I fatti risalgono a poco più di un anno fa. La violenta lite –  scoppiata per motivi di gelosia – aveva prodotto due feriti. Tutto avvenne nel centro di Riardo. Protagonisti della vicenda quattro ragazzi: due di Riardo, uno di Roccamonfina mentre il quarto giovane è di Galluccio. Tutto ha inizio quando due fidanzatini (Angela e Antonio) – lei di Riardo, lui di Roccamonfina – si lasciano. A questo punto un terzo ragazzo (Luca) – di Riardo – incomincia a contattare la fanciulla, alla quale avrebbe anche chiesto di uscire per un aperitivo. Un incontro che non sarebbe mai avvenuto. Poi, improvvisamente, così come al relazione fra Angela e Antonio si era rotta, si riallaccia. I due tornano insieme e la ragazza sente il dovere di confidare al fidanzato di quel breve corteggiamento ricevuto. Appresa la notizia Antonio perde il lume della ragione. Chiede ad un suo parente (Pasquale) – di Galluccio, l’unico maggiorenne coinvolto nella vicenda –  di accompagnarlo a Riardo per “regolare il conto”. Si arma con spranga di ferro e raggiunge la casa riardese del rivale. Qui il gruppo si affronta – e nella rissa viene coinvolto anche un quarto giovane, Antimo –  e due ragazzi finiscono in ospedale.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su francescomantovani

Guarda anche

Bonus Coronavirus all’affiliato al clan dei Casalesi: arrestati imprenditori e professionisti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.