Ultim'ora

TEANO – Impianto rifiuti ex Isolmer, Italia Nostra: no allo scempio ambientale

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Teano (di Carmine Di Resta) –    Italia Nostra contro lo scempio di una delle zone più belle dell’Alto casertano, a vocazione agricola e paesaggistica: località Santa Croce Teano. Italia Nostra Caserta è fortemente contraria alla realizzazione di un impianto di smaltimento rifiuti pericolosi nell’area del fabbricato industriale ex ISOLMER, in località S. Croce di Teano, ove si vorrebbe realizzare uno dei più grandi impianti a livello nazionale, con migliaia di tonnellate al giorno di materiali tossici gestiti dalla società Ge.S.I.A. S.p.A.
Da premettere che parte del territorio di Teano rientra nel Parco Regionale di Roccamonfina e il suo territorio è considerato, nei vari Piani della Regione e della Provincia, come zona naturalistica, di valore agricolo e paesaggistico, con limitata edificabilità.
Contro l’impianto si sono espressi l’Amministrazione comunale di Teano, la Provincia di Caserta e, da ultimo, anche l’ARPAC che ha eccepito importanti chiarimenti in merito al progetto presentato dalla ditta. I comuni limitrofi, anche loro contrari, non sono mai stati invitati alle otto riunioni della Conferenza di Servizi che dovrebbe esprimersi in modo definitivo sulla questione. Da notare che sia Italia Nostra che tutte le associazioni che si oppongono all’impianto sono state escluse dall’ultima sessione della Conferenza di Servizi tenutasi a Caserta il 30/10/2018.
L’area in oggetto riveste, oltretutto, anche un notevole interesse archeologico, per i resti di un grande complesso termale di età imperiale in località S. Croce. Tutta l’area assume anche una forte valenza urbanistica collocandosi a pochi metri dalla vasta area archeologica della città antica di Teanum Sidicinum, a ridosso di una grande area di servizio dell’Autostrada Roma – Napoli. Anche la presenza del fiume Savone, inserito nell’elenco delle acque pubbliche, e la vicinanze delle sorgenti di acqua minerale della Ferrarelle, ricadenti nel territorio del Comune di Teano, destano comprensibili preoccupazioni per il rischio di inquinamento delle falde e delle acque di superficie.  Il giorno 12 dicembre alle ore 18.30 sala Consigliare del Comune di Teano incontro pubblico tra Sindaco, Consiglieri di maggioranza e di minoranza, rappresentanti delle associazioni e alcuni delegati nazionali di Italia Nostra.
(Maria Rosaria Iacono, presidente sezione di Caserta)

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Capua – Maltrattamenti in famiglia, 2 arresti in 3 giorni: il brutto record di Tarallo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Capua –  Nuove accuse a carico di Nicola Tarallo, per fatti avvenuti alcuni mesi fa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.