Ultim'ora

CAPUA – Storie di Alternanza, il liceo Pizzi si aggiudica il primo premio

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

CAPUA – Si è svolta oggi a Verona, durante la manifestazione Job&Orienta 2018, la cerimonia di premiazione nazionale dei filmati vincitori del Premio Storie di Alternanza, un’iniziativa promossa da Unioncamere nazionale e dalle Camere di commercio italiane con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti delle esperienze d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli istituti scolastici italiani di secondo grado. Ad aggiudicarsi il primo premio previsto dal secondo livello nazionale, gestito da Unioncamere, cui si accede solo se si supera la selezione locale, per la sezione licei è stato il liceo “S. Pizzi” di Capua; gli altri vincitori sono il liceo classico statale T. Livio di Milano e il liceo Bocchi-Galilei di Adria (To).

Il “Pizzi” ha realizzato un video dal titolo “Young teachers are growing up…! si tratta di un racconto di un’esperienza di alternanza scuola-lavoro che ha visto le ragazze applicarsi in un percorso di ricerca ed innovazione di metodi e strumenti volti all’inclusione per i giovani. L’osservazione delle metodologie di una scuola Montessori, unita all’originalità e alla fantasia delle allieve ha visto come obiettivo la creazione di due giochi che potranno essere utilizzati nelle classi delle scuole materne. Un racconto ed un’esperienza che hanno, quindi, meritato il premio di “Storie di alternanza”.

A premiare gli studenti del liceo Pizzi, accompagnati dai loro tutor, è stato il presidente della Camera di Commercio di Caserta, Tommaso De Simone che ha voluto essere presente a Verona in occasione della manifestazione. «Sono orgoglioso di premiare gli studenti del liceo Pizzi di Capua – ha affermato Tommaso De Simone – perché questi  ragazzi oltre a testimoniare la validità del percorso di alternanza scuola-lavoro, hanno portato alla ribalta  nazionale la provincia di Caserta, una terra di eccellenze, come hanno dimostrato con il loro video. Attraverso il lavoro realizzato gli studenti hanno raccontato il percorso vissuto e questo filmato come gli altri realizzati dalle scuole che si sono aggiudicate i premi per il livello locale devono essere diffusi per alimentare la cultura dell’alternanza sul nostro territorio».

Il premio “Storie di alternanza” mira ad accrescere la qualità e l’efficacia dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, facendone, con la collaborazione attiva delle imprese e degli enti ospitanti, un’esperienza davvero significativa per gli studenti attraverso il “racconto” delle attività svolte e delle competenze maturate. Il Premio è stato diffuso presso tutte le scuole con una lettera del MIUR. L’iniziativa vuole accrescere la qualità e l’efficacia dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, attivare una proficua collaborazione tra le scuole e le imprese ed  gli Enti coinvolti, rendere significativa l’esperienza attraverso il “racconto” delle attività svolte e delle competenze maturate nel percorso di alternanza scuola-lavoro. Il Premio è suddiviso in due categorie distinte per tipologia di Istituto scolastico partecipante, ossia: Licei e Istituti tecnici e professionali. Il Premio prevede due livelli di partecipazione: il primo locale, promosso e gestito dalle Camere di commercio aderenti, il secondo nazionale, gestito da Unioncamere, cui si accede solo se si supera la selezione locale.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Santa Maria Capua Vetere – Il Rugby Clan riprende a giocare. Il presidente della FIR Regionale in visita sul campo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Santa Maria Capua Vetere – Rugby Clan, continuano le attività del Rugby Clan di Santa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.