Ultim'ora
sdr

VAIRANO PATENORA – Dopo la strage la veglia di preghiera, don Luigi: ”Rosanna mi avrebbe detto: Noi preghiamo”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

VAIRANO PATENORA (di Nicolina Moretta) – La falsa primavera che è durata fino al giorno 15 novembre, il giorno della strage di Vairano Scalo, se n’è andata. Stasera fa freddo e mentre i componenti dei “Lupi di Vairo” fanno parcheggiare le centinaia di automobili, le campane della chiesa di San Cosma e Damiano scandiscono i passi dei fedeli, che s’incontrano e si abbracciano nel silenzio generale, rotto solo dalle lacrime. All’interno della chiesa stracolma, il parroco don Luigi De Rosa ha iniziato parlare:”Siamo qui per rispondere alla Parola che Gesù ci dona:’Venite a me affaticati e oppressi,’ perché solo la Parola del Signore può porre uno spiraglio di luce. La preghiera di questa sera è attingere un po’ di luce, un po’ di forza, un po’ di speranza. Ieri sera, nel momento tragico mi sono chiesto: Rosanna cosa mi avrebbe consigliato di fare? Lei mi avrebbe detto:’Noi dobbiamo pregare.’ Noi dobbiamo pregare per tre persone, senza lasciarci prendere dal rancore, dal risentimento. Solo così possiamo contemplare il dono dell’Eucarestia e pregare. Solo un cuore riconciliato è gradito a Dio. Grazie al Signore per Rosanna, da ventitré anni è stata sempre presente nella nostra parrocchia, dove poteva esprimere se stessa nel segno del servizio per la comunità. Grazie al Signore per Antonella, per la sua semplicità, per la sua bontà nel custodire la sua famiglia, finchè ne ha avuto le forze. Marcello, lui ha bisogno prima di altri della misericordia di Dio, di essere ricordato davanti al Signore. E invochiamo che la Grazia possa anche raggiungere il volto di Marcello. Noi abbiamo la responsabilità di promuovere il bene, combattendo il male.” Così conclude don Luigi e poi legge il messaggio della Presidenza Nazionale dell’Azione Cattolica Italiana, che fa soprattutto riferimento a Rosanna, che è stata presidente dell’Azione Cattolica della Diocesi di Teano – Calvi, ma sempre e comunque ha profuso il suo impegno cattolico.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

MONDRAGONE – SCAPPANO ALL’ALT DELLE FORZE DELL’ORDINE, CARABINIERI COINVOLTI IN UN BRUTTO INCIDENTE STRADALE

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto MONDRAGONE – A seguito di un inseguimento i Carabinieri della stazione di Baia Domizia sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.