1

PRESENZANO / TORA E PICCILLI – Clochard torna in stazione, Polfer e carabinieri sul posto

PRESENZANO / TORA E PICCILLI – Il clochard che ieri era stato allontanato dalla stazione di Tora Presenzano è di nuovo lì. È sceso dal treno che veniva da Vairano Scalo. Allertata subito la polfer. Si era allacciato con un termosifone elettrico alla rete della stazione nei giorni passati. Aveva provato a forzare anche altri contatori elettrici presenti. Polfer e carabinieri sono stati sul posto; il clochard, sembrerebbe tedesco. Ha lasciato la stazione con la promessa che non sarebbe tornato, infatti nella giornata di ieri qualcuno gli ha portato da mangiare ma l’uomo non si è visto. Aveva con sé valigie molto ingombranti.  Da alcuni giorno aveva scelto la stazione di Tora Presenzano come sua dimora. In poco tempo la situazione ha creato allarmismo, soprattutto fra le tante ragazze  che viaggiano per frequentare le scuole superiori fuori paese.  Avrebbero iniziato ad avere paura dello straniero presente in stazione che si avvicinava a loro – a volte anche ai genitori – per chiedere sigarette e qualche moneta.
Decine di genitori, preoccupati, sono stati costretti ad accompagnare le proprie figlie, altre studentesse avrebbero rinunciato al treno per raggiungere la scuola. Così questa sera un gruppo di genitori ha allertato i carabinieri della compagnia di Sessa Aurunca; una pattuglia di militari era giunta sul posto e aveva attivato le procedure previste, interessando anche i servizi sociali del comune di Presenzano, competenti per territorio.